Nicki Minaj: «Non mi vaccino»

·2 minuto per la lettura

Nicki Minaj è stata tra le grandi assenti al Met Gala 2021.

La condizione per partecipare all’evento più glamour dell’anno era la vaccinazione contro il Covid-19. Requisito che l’esuberante rapper non possiede poiché dubbiosa sugli effetti collaterali della profilassi anti-coronavirus.

«Mi stavo preparando per i VMA’s, poi ho girato un video e indovinate chi si è preso il Covid? Sapete cosa vuol dire non poter dare un bacio e tenere in braccio il tuo bebè per una settimana? Un bambino che è abituato a stare solo con la sua mamma?», ha scritto la Minaj.

A convincere Nicki a non vaccinarsi è stato l’amico Drake, che, dopo aver ricevuto la doppia dose, ha comunque contratto il Covid-19.

«Loro vogliono che tu sia vaccinato per il Met. Se mi vaccinerò, non sarà per il Met. Lo farò una volta che avrò fatto abbastanza ricerche», ha continuato la rapper in un separato tweet. «Sto lavorando su quello adesso. Nel frattempo, miei cari, state attenti. Indossate una mascherina con due elastici che vi coprano bene la faccia. Non quelli troppo lente».

Tra gli altri tweet, Nicki ha rivelato di aver avuto «gli stessi identici sintomi delle persone che avevano fatto il dannato vaccino», dopo aver contratto il Covid.

«Un amico di mio cugino è diventato impotente», ha aggiunto la cantante, e «i suoi testicoli si sono gonfiati», dopo aver ricevuto il vaccino.

«Quindi pregate e sperate di aver preso la decisione giusta».

Le parole della star hanno sollevato un polverone: la Minaj infatti è stata accusata di aver diffuso false informazioni.

Ad ogni modo, è probabile che la 38enne alla fine decida di vaccinarsi.

«Molti paesi non permettono alle persone di lavorare senza il vaccino. A queste persone consiglio il vaccino. In qualche modo devono sfamare le loro famiglie. Io sono sicura che un giorno mi vaccinerò perché voglio andare in tour ecc».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli