Nicola Peltz ha tagliato il marito Brooklyn Beckham dal suo film

La suocera di Victoria Beckham è stata costretta a rimuovere la scena con la sua dolce metà.

Brooklyn Beckham non apparirà in ‘Lola James’, il primo film da regista della moglie Nicola Peltz.

Si tratta di un dramma familiare in cui la diciannovenne protagonista Lola (interpretata dalla stessa Nicola), una tossicodipendente, cerca di mettere da parte abbastanza denaro da scappare dall’ambiente familiare tossico con il fratellino Arlo.

Stando a quanto dichiarato dall’artista, il figlio di David e Victoria l’ha pregata di avere una particina e così è stato. Ma la situazione non è andata come si aspettava e dopo le riprese è stata costretta a tagliare la scena. Il motivo? Non riusciva a smettere di ridere per i tentativi – a quanto pare infruttuosi – di camuffare il suo accento britannico.

«Lo scorso anno – ha raccontato la Peltz a Style, il magazine di The Sunday Times – ho girato un film che avevo scritto quando ne avevo 23. E Brooklyn è ancora arrabbiato con me, perché lui mi ha chiesto: “Posso far parte del tuo film?”. E io: “Certo, ne sarei onorata, ma dobbiamo camuffarti con un travestimento”. Ovviamente, perché è coperto di tatuaggi ed è inglese. Ha fatto qualche ciak sullo sfondo e se ci fai attenzione lo vedi, ma durante una scena mi ha chiesto: “Mi puoi microfonare? Vorrei dire una battuta”».

Alla fine la parte di Brooklyn è stata ridotta a comparsa. Al momento non è stata ancora annunciata una data d’uscita.