Nicole Kidman: «Ho iniziato a fumare per interpretare Lucille Ball»

·1 minuto per la lettura

Nicole Kidman è notoriamente una perfezionista.

Per calarsi al meglio nei personaggi che interpreta, la star si è sempre immersa nella loro vita, cercando di somigliare il più possibile ai suoi alter ego sul grande schermo. E così è stato anche per il nuovo film di Aaron Sorkin «Being the Ricardos», in cui l’attrice Premio Oscar ha addirittura iniziato a fumare per avere lo stesso tono di voce di Lucille Ball.

«All’inizio, ho detto a Tom Jones, il mio vocal coach: “È impossibile. Io sono australiana. Come farò a interpretarla?”. E lui ha risposto: “Ci riusciremo”», ha risposto la Kidman durante un’intervista con il magazine DuJour.

«Hanno deciso che Lucy dovesse avere la voce roca da fumatrice, così ho iniziato a fumare», ha rivelato. «Se mi riscaldo per un attimo, sono in grado di imitare la sua voce, ce l’ho ancora nella testa».

Abituata ai ruoli drammatici, Nicole è stata a un passo dall’abbandonare la parte, ma grazie al film la 54enne ha scoperto la passione per la commedia.

«È veramente difficile. Non avrei mai pensato che sarebbe stato così difficile. Guardi a Julia Louis-Dreyfus o Mary Tyler Moore. Loro sono audaci. Non vogliono nemmeno sentire una risata».

«Being the Ricardos» è disponibile su Prime Video dal 21 dicembre.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli