Nicole Kidman: «Trepidavo per interpretare Lucille Ball»

·1 minuto per la lettura

Nicole Kidman non vedeva l’ora di calarsi nella parte di Lucille Ball nel nuovo film di Aaron Sorkin «Being the Ricardos».

Il film ripercorre una settimana di riprese della famosa sitcom «I Love Lucy», durante la quale l’attrice/comica e il marito Desi Arnaz, interpretato da Javier Bardem, dovranno affrontare una grave crisi professionale e personale.

Dopo una proiezione del film, la Kidman ha ammesso di aver provato una forte ansia in vista delle riprese, tanto da aver cercato conforto nel regista. «Già dal mese prima ero in trepidazione. Aaron ha dovuto telefonarmi e inviarmi delle e-mail dicendomi: “Ce la farai!”», ha condiviso la star. «Ero terrorizzata ma allo stesso tempo incredibilmente eccitata!».

Nicole non conosceva a fondo la storia della «donna con il rossetto», di cui si è immediatamente «innamorata» dopo aver letto la sceneggiatura. Per prepararsi alla parte, l’attrice ha dovuto studiare le espressioni facciali della Ball per provare a replicare alcune scene della sitcom.

«Ho studiato e ho imparato da loro. Sono entrati nel mio corpo e nella mia memoria», ha dichiarato Nicole. «Era la mia ossessione fornire una versione accurata».

Nicole è recentemente finita al centro di un dibattito sui social. Molte persone infatti hanno criticato la scelta di Sorkin di scritturare la star di «Mouline Rouge!», a loro avviso poco somigliante a Lucille Ball. Il regista si è difeso, ammettendo di non aver cercato un’interprete per «impersonare vocalmente e fisicamente» la Ball.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli