«No Time To Die», il nuovo Bond sbanca ai box office

·1 minuto per la lettura

Grande successo ai botteghini per «No Time To Die», ultimo film della saga di James Bond con protagonista Daniel Craig.

Il blockbuster ha incassato la cifra astronomica di 119 milioni di dollari (oltre 102 milioni di euro) nei 54 paesi in cui è arrivato in sala.

È il primo film dell’era Covid a superare la soglia dei 100 milioni di dollari nel suo weekend di lancio; soprattutto considerando che non è ancora stato rilasciato in America e in Cina, due dei più grandi mercati del mondo.

In America del Nord la pellicola arriverà venerdì 8 ottobre.

Nel Regno Unito e in Irlanda, «No Time To Die» ha ottenuto 11.4 milioni di dollari (9.8 milioni di euro) soltanto nella giornata di sabato: è il migliore risultato ottenuto da un film su 007 a incassare così tanto in un solo giorno.

In Italia Bond 25 ha totalizzato in tre giorni la bellezza di 1.7 milioni di euro, laureandosi come film con più incassi dell’era pandemica.

Segue il secondo capitolo di «Venom» con Tom Hardy che ha debuttato al box office globale con oltre 90 milioni di dollari (77.5 milioni di euro), 13 dei quali soltanto in Russia.

A livello internazionale, ha superato i 100 milioni anche «Dune» di Denis Villeneuve. Lo sci-film arriverà nelle sale americane alla fine del mese.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli