«No Time To Die» uscirà nelle sale: lo assicurano i produttori

·1 minuto per la lettura

«No Time To Die» uscirà nelle sale cinematografiche: lo assicurano i produttori del franchise Barbara Broccoli e Michael G. Wilson.

La MGM, la società che realizza i film di James Bond insieme a Eon Producion, è stata acquisita da Amazon per la cifra monstre da oltre 8 miliardi di dollari.

In seguito all’accordo si pensava che la pellicola sarebbe stata rilasciata in esclusiva sulle piattaforme streaming del colosso americano, ma Broccoli e Wilson si sono affrettati a rilasciare un comunicato per smentire l’indiscrezione.

«Siamo impegnati a continuare a produrre i film di James Bond per il pubblico cinematografico di tutto il mondo», si legge nella nota affidata al The Hollywood Reporter.

Secondo Variety, il boss di Amazon, Jeff Bezos, vorrebbe continuare a preservare e a sviluppare i film di proprietà della MGM, incluso 007.

«Non vediamo l'ora di reinventare e sviluppare il vasto catalogo di MGM», ha detto. «La tesi dell'acquisizione qui è davvero molto semplice: MGM ha un vasto e profondo catalogo di proprietà intellettuale molto amato. Con le persone di talento di MGM e Amazon Studios, possiamo reimmaginare e sviluppare quella proprietà intellettuale… Le persone che amano le storie saranno i grandi beneficiari».

La data ufficiale del rilascio è stata fissata all’8 ottobre 2021, dopo vari rinvii a causa dell’emergenza sanitaria e della conseguente chiusura di molti cinema e teatri in America e in Europa.

Il cast è composto da Daniel Craig, alla sua ultima esperienza nei panni di James Bond, Rami Malek, Lashana Lynch, Ana de Armas, Lea Seydoux, Ben Whishaw, Naomie Harris, Jeffrey Wright, Christoph Waltz, Rory Kinnear e Ralph Fiennes.