Noleggiare una piattaforma aerea: tutti i consigli

·3 minuto per la lettura
piattaforme aeree
piattaforme aeree

Le piattaforme aeree sono strumenti utilizzati per lavorare in quota con la massima sicurezza e per il sollevamento di oggetti pesanti e ingombranti, ad esempio durante i lavori di manutenzione, i traslochi, le ristrutturazioni e così via.

Sono disponibili piattaforme aeree di diverso tipo, alimentate da un motore elettrico o diesel, con sistema di sollevamento a pantografo, con cesto di dimensioni diverse e in grado di raggiungere quote più o meno elevate. I settori di utilizzo di una piattaforma aerea sono, come accennato, di diversa natura: dai traslochi e trasporti ai lavori di giardinaggio, all’edilizia, alle operazioni di carico e scarico di merci, ai lavori da effettuarsi in cantiere, e le esigenze diverse richiedono quindi strumenti di genere differente.

Considerando che l’acquisto di una piattaforma aerea è un investimento considerevole, spesso il noleggio rappresenta la soluzione ideale. In questo senso è però importante rivolgersi ad aziende affidabili che garantiscano professionalità e serietà.

Un esempio è rappresentato da Giffi Noleggi, realtà di riferimento del settore attiva in numerose regioni italiane tra cui anche le Marche, dove offre il servizio di Noleggio Piattaforme aeree ad Ancona, che permette di sfruttare questi macchinari edili per mezzo della formula contrattuale più in linea con le proprie necessità. Nel capoluogo marchigiano il noleggio delle piattaforme è molto richiesto per la presenza di numerose imprese che si occupano di manutenzione, edilizia e logistica, operando sia nella zona del porto che dell’entroterra.

La versatilità offerta da Giffi Noleggi e la possibilità di adattare il noleggio alle specifiche esigenze, lo rende una soluzione particolarmente vantaggiosa, evitando così di sostenere la spesa dell’acquisto di strumenti che talvolta vengono utilizzati solo per periodi piuttosto limitati nel tempo.

Come funziona il servizio di noleggio piattaforme aeree

Le piattaforme aeree di Giffi Noleggi possono essere noleggiate per il tempo necessario, sia per pochi giorni che per periodi molto prolungati, in base al tipo di lavoro da effettuare.

Sono disponibili piattaforme semoventi elettriche compatte e poco ingombranti, che possono essere impiegate anche dove lo spazio a disposizione fosse limitato. Un vantaggio di questo tipo di piattaforme è l’assenza di emissioni dovuta al motore elettrico: questa caratteristica consente di utilizzarle anche all’interno di capannoni e ambienti industriali. Con le piattaforme elettriche è possibile raggiungere altezze massime da 12 a 18 metri, in tutta sicurezza, silenziosità e comfort.

Per chi deve lavorare in esterno, ad esempio per lo svolgimento di opere di manutenzione, ristrutturazioni, giardinaggio e lavori da effettuarsi in cantiere, è possibile scegliere una piattaforma semovente alimentata da un motore diesel, in grado di raggiungere, in base al modello, anche un’altezza di 56 metri.

Chi ha bisogno di una superficie di lavoro più ampia, sia in interno che in esterno, può scegliere un pantografo elettrico, disponibile in diverse varianti, da 8 a 14 metri di altezza, con cesto allungabile per muoversi più agevolmente o per effettuare lavori complessi di ristrutturazione o decorazione.

Se l’esigenza è quella di lavorare in esterno, i pantografi diesel rappresentano la soluzione migliore per un’altezza da 12 a 18 metri. La presenza delle quattro ruote motrici, l’altezza dal terreno di circa 35 centimetri e il blocco idraulico del differenziale consentono a questi strumenti di adattarsi perfettamente a qualsiasi tipo di terreno, anche se irregolare.

Tutti i modelli di piattaforma aerea possono essere noleggiati anche includendo la presenza di un operatore esperto e possono essere trasportati direttamente nel luogo di lavoro.

Quali elementi considerare prima di richiedere il servizio di noleggio

Per procedere con la richiesta di noleggio e per conoscere il costo preciso, si consiglia di valutare con attenzione la propria necessità al fine di fornire tutte le informazioni necessarie per ricevere una consulenza personalizzata.

È importante capire prima di tutto il tipo di mezzo di cui si ha bisogno, quindi verificare l’altezza massima da raggiungere, l’ambiente, esterno o interno, e il terreno, e decidere se richiedere o meno la presenza di un operatore.

Il periodo può essere modificato in qualsiasi momento: nel caso in cui la necessità si prolungasse, anche il contratto di noleggio può essere adattato di conseguenza.