Non è la D’Urso, Vittorio Sgarbi contro Luxuria: “Hai il ca**o!”

vittorio sgarbi

Nell’ultima puntata di Live-Non è la D’Urso, Vittorio Sgarbi ha dato vita ad uno show che ha lasciato i telespettatori senza parole. Il critico d’arte si è scagliato contro Vladimir Luxuria, riservandole non solo frasi omofobe, ma accusandola di aver fatto in passato il ‘mestiere più vecchio del mondo’.

Vittorio Sgarbi contro Luxuria

L’ultimo appuntamento di Live-Non è la D’Urso ha visto Vittorio Sgarbi e Vittorio Feltri confrontrarsi, in modo per niente civile, con 5 sferati. Tra questi ultimi c’era anche Vladimir Luxuria, che ne ha approfittato per levarsi qualche sassolino dalle scarpe nei confronti di Sgarbi. Nello specifico, Vladi ha voluto smentire una dichiarazione sul suo conto che l’uomo ha fatto in passato, ovvero che lei è stata una prostituta. Luxuria ha dichiarato: “Quando ho sentito questa frase ci sono rimasta anche perché era completamente fuori contesto, poi però mi sono ricordata come ci siamo conosciuti. Erano gli anni ’90, ero uscita da un locale, ero sul ponte Casilino, a due metri da casa. Si ferma questa grande macchina, il finestrino si abbassa e vedo Sgarbi che mi invita a salire in macchina e, oltre a te, c’era Eleonoire Casalegno. Siamo state prima su un set cinematografico poi abbiamo visto Roma notturna. Probabilmente Vittorio non ricorda bene e vedendomi per strada chissà che ha immaginato”. Sgarbi, davanti alle parole di Vladimir, ha perso completamente la testa e ha tuonato: “La prostituzione è dichiarata in una sua intervista al Corriere della Sera ed è vista da me non negli anni ’90 ma negli anni ’80. E una sera esco e vedo lei nell’evidente posizione di chi batte”. Sgarbi continua a sostenere la sua tesi, ma il peggio deve ancora uscire dalla sua bocca.

Sgarbi show

Vladimir, davanti alle parole dell’uomo che continuava a parlare del suo presunto mestiere da meretrice, ha sbottato: “Una persona come me deve avere il diritto di camminare per strada e non essere scambiata per una prostituta! Quale diritto hai di parlare della mia vita? Ma come ti permetti?”. È proprio in questo momento che è andato in onda uno Sgarbi show in piena regola. Il critico d’arte ha replicato: “Non scambiata, tu eri una prostituta! L’hai dichiarato tu, non negare la realtà! Ti vergogni del passato, di quello che sei stato? Non eri un uomo? Vabbè… Sei una donna, non hai il c***o e sei una santa. Dai, ho visto un’altra! Non eri tu, non ti conosco!”. Vittorio ha offeso Luxuria senza mezzi termini e le sue parole non hanno solo causato le lacrime di Vladimir, ma hanno scatenato anche il popolo del web. I telespettatori si sono scagliati in massa contro Vittorio, accusandolo di aver utilizzato frasi omofobe e di non aver rispettato Vladi. Su Twitter, giusto per fare qualche esempio, si legge: “Vittorio Feltri e Vittorio Sgarbi hanno ridotto il lacrime Vladimir Luxuria insultandola, hanno riso sul suicidio dei ragazzi perché vittime di omofobia. Tutto questo tra le risate della D’Urso. Questa non è TV, questo non è trash, questa è me**a con qualche paillettes” oppure “Sono sdegnato per le volgarità che ti sono state rivolte da Sgarbi. Gratuite, inopportune e violente. Tutta la mia solidarietà a te e tutto il mio affetto”. A quest’ultimo cinguettio, Luxuria ha risposto: “Grazie, è stata dura. I telespettatori non si sono scagliati solo contro Sgarbi, ma anche contro Barbara D’Urso, accusata di aver permesso al suo ospite di utilizzare un linguaggio violento e volgare e di non aver mosso un dito per difendere Vladi.