Non asciugarsi bene le mani: un errore da evitare

Durante la pandemia di Covid-19, il lavaggio regolare delle mani è stato fondamentale per il controllo delle infezioni.

Sebbene molti di noi siano ancora cauti quando si tratta di usare sapone e disinfettante per mantenere le mani pulite, altrettanti non le asciugano bene dopo il lavaggio. Un grave errore secondo il dottor D. L. Webber.

«I batteri prosperano sulle superfici umide. Mani incluse. La ricerca suggerisce che l'85 per cento dei microbi viene trasmesso dalle mani umide, contro lo 0,06 per cento dalle mani asciutte: quindi una potenziale fonte di contaminazione di batteri e virus ad altre persone, vestiti e superfici di contatto», osserva il dottor D. L. Webber.

«Le mani umide hanno anche maggiori probabilità di contaminarsi quando si toccano superfici colonizzate da microbi potenzialmente patogeni (che causano malattie), in particolare quando si utilizza il bagno. Ciò dimostra che non asciugarsi bene le mani potrebbe essere meno igienico del non lavarle affatto - spiega l'esperto -. La ricerca ha dimostrato che il trasferimento di batteri è direttamente correlato al tempo e all'efficacia dell'asciugatura delle mani, il trasferimento di batteri diminuisce progressivamente man mano che viene rimossa l’acqua».

Il dott. Webber, in collaborazione con l'azienda produttrice di asciugamani Airdri, ha poi classificato le diverse tipologie di persone in base alle loro abitudini quando si tratta di asciugare le mani.

«Il chirurgo», che delinea una tipologia di persona estremamente scrupolosa; lo «sperperatore di carta», ovvero chi spreca un'enorme pila di asciugamani di carta. «Il tizio con i pantaloni inzuppati», colpevole di asciugarsi in parte le mani sotto l'asciugatrice e poi di tamponarle sui jeans/pantaloni.

«È importante dedicare tempo e fatica per ottenere questo risultato, probabilmente facendo infuriare gli altri utenti del bagno in attesa di utilizzare il lavandino e gli essiccatori», condivide il dottor D. L. Webber.

«Così tutti potranno lasciare le toilette con mani pulite e asciutte e prevenire la contaminazione microbica mediante trasferimento della pelle alle superfici con cui vengono a contatto».