Nuovo studio sul vaccino Pfizer: c'è un grande aumento di anticorpi

·1 minuto per la lettura
Nuovo studio Pfizer
Nuovo studio Pfizer

Il nuovo studio su Pfizer arriva ancora una volta da Israele, segue la relazione in cui si affermava che l’efficacia dei vaccini Covid sarebbe calata dopo sei mesi, e raccoglie dei dati molto interessanti.

Nuovo studio israeliano sul vaccino Pfizer: la campagna vaccinale

In diverse parti del mondo è proseguita, nella sua terza fase, la campagna vaccinale. Anche in Italia si inizia con la terza dose di vaccino per le categorie più “fragili”, gli operatori sanitari e le fasce d’età più avanzate. Uno studio israeliano pubblicato online su “Jama“, ha analizzato gli effetti della terza somministrazione Pfizer sulla popolazione over 60.

Nuovo studio israeliano sul vaccino Pfizer: gli effetti sugli over 60

I risultati dello studio evidenziano che dopo 10-19 giorni dalla somministrazione della terza dose di Pfizer, si è verificato negli over 60 vaccinati, un grandissimo aumento di anticorpi anti Sars-Cov-2. Non ci sono stati eventi avversi maggiori.

Nuovo studio israeliano sul vaccino Pfizer: il lavoro di RMC

Il Rabin Medical Center, ha offerto il richiamo ai lavoratori e ai familiari reclutando nel centro di vaccinazione tutti soggetti over 60 . Tra i 97 arruolati l’età media era di 70 anni, più donne che uomini. Prima della terza dose il 97% aveva anticorpi. Il livello degli anticorpi è però aumentato significativamente dopo la terza dose, da una media di 440 Au/ml a 25.468 Au/ml. Non è stata osservata alcuna correlazione significativa tra età e titoli di IgG.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli