Nutriamo la pelle: vitamina C e olio di semi di lino

·1 minuto per la lettura

La nostra specialista di bellezza Lynn Gray, esperta del brand Mavala, ci ha già parlato dei benefici di alcuni ingredienti essenziali per la pelle come l’acido ialuronico e l’aloe vera.

Nella sua lista di must imperdibili ci sono anche la vitamina C e l’olio di semi di lino. Vediamo perché.

Vitamina C

«Quando parliamo di cura della pelle del viso, tante di noi sanno che bisogna integrare la vitamina C, e le buone ragioni sono tante», ha detto Lynn al team di Cover Media. «Tra i benefici ci sono gli antiossidanti che aiutano a proteggere la pelle contro i danni dei radicali liberi, stimolano la produzione di collagene, proteggono contro gli aggressori esterni e ci donano una pelle del viso radiosa».

La vitamina C, dato che protegge dai danni causati dall’ambiente esterno, deve essere applicata al mattino come parte di una routine quotidiana.

Sono ottimi prodotti alla vitamina C quelli della linea di Mavala Skin Vitality, Sunday Riley C.E.O. Glow, e il detergente di Murad Essential-C Cleanser.

Olio di semi di lino

«Quest’olio è incredibilmente benefico sulla pelle grazie all’alto contenuto di acidi grassi ed è particolarmente indicato per le persone che hanno una pelle tendenzialmente secca e vogliono aumentarne la densità», spiega l’esperta. «Trattandosi di un olio delicato e calmante, aiuterà a migliorare la tonicità e l’aspetto della pelle. Ricchissimo di Omega, l’olio di lino aiuterà anche a creare una barriera della pelle più forte».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli