Obblighi e divieti nelle spiagge romagnole

·3 minuto per la lettura
regole stabilimenti balneari 2020 emilia romagna
regole stabilimenti balneari 2020 emilia romagna

Durante l’estate 2020, anche in Emilia Romagna si dovranno rispettare importanti regole all’interno degli stabilimenti balneari. Vediamo tutti i dettagli riguardo gli obblighi ed i divieti da osservare, per vivere al meglio un’estate in sicurezza anche sulle spiagge dell’Emilia Romagna.

Regole degli stabilimenti balneari 2020 in Emilia Romagna

Durante l’estate 2020 sarà necessario osservare importanti regole, per poter vivere una vacanza in completa sicurezza.

Tutte le norme da mettere in pratica sono state stabilite dalla Conferenza delle Regioni. Le regole sono poi state approvate dal governo, in modo tale che chiunque decida di spostarsi durante l’estate riesca a garantire la salvaguardia della propria salute e di quella altrui.

La regola principale, come ormai tutti sanno da mesi, consiste nel rispetto del distanziamento interpersonale. Un altro presupposto da cui bisogna partire consiste nel divieto degli assembramenti.

Sono state stabilite, per gli stabilimenti balneari, precise disposizioni che consentono l’esercizio delle attività da praticare in spiaggia. Lo scopo è naturalmente la tutela della salute di tutti i cittadini.

Vediamo quali sono tutti i dettagli e le novità che si troveranno negli stabilimenti balneari dell’Emilia Romagna.

stab emilia
stab emilia

Giochi ed attività sportive e motorie

Riguardo i giochi e le attività sportive o motorie, bisogna osservare il divieto di praticarle nel caso in cui non consentano il rispetto delle misure di distanziamento interpersonale. Inoltre si specifica che tali attività non sono permesse nel caso in cui costituiscano un fatto da cui possono procurare danni o molestie alle persone.

Strutture gonfiabili

Un’altra importante informazione da comprendere riguarda la regolamentazione delle strutture gonfiabili. Il divieto di montare questo tipo di strutture, attrazioni ed attrezzature permane nel caso in cui non consentano l’osservanza delle regole che riguardano il distanziamento tra le persone. In questo caso la distanza da tenere è di almeno un metro.

Distanziamento tra ombrelloni

Tra un paletto e l’altro degli ombrelloni della stessa fila o tra le file, si dovrà osservare la distanza di almeno 12 metri. Nel caso in cui, invece degli ombrelloni, siano presenti altri tipi di attrezzature, resta valido l’obbligo di mantenere la medesima distanza minima.

Distanziamento tra lettini

Tra i lettini o tra le sdraio presenti negli stabilimenti balneari, sarà obbligatorio osservare una distanza di almeno 1,5 metri. Tutte le attrezzature da spiaggia appartenenti a questa categoria dovranno rispettare questa importante misura.

tramonto lido
tramonto lido

Distanziamento interpersonale

Le norme che riguardano il distanziamento interpersonale valgono per tutti, indistintamente. Fanno eccezione unicamente i membri appartenenti al medesimo nucleo familiare. Escluse da questa norma sono anche le persone che pernottano nella stessa unità abitativa o nella stessa stanza, all’interno delle strutture ricettive presenti in Emilia Romagna.

Docce

Deve essere garantita la pulizia giornaliera delle docce. A fine giornata è obbligatorio effettuare una disinfezione completa.

Aree gioco per bambini

Le aree gioco per bambini devono essere delimitate ed individuate, in modo tale da poter stabilire il numero massimo di bimbi che si possono ospitare al loro interno. La supervisione dei minori da parte dei genitori è necessaria, al fine di garantire lo svolgimento del gioco in totale sicurezza.

Altre regole importanti

I concessionari delle attività dovranno informare i clienti circa le norme previste ed i comportamenti che è necessario osservare all’interno degli stabilimenti balneari.

I ristobar possono posizionare i tavoli all’aperto, garantendo il distanziamento interpersonale.

Sono invece vietate attività di animazione e di intrattenimento. Lo stesso divieto vale anche per le manifestazioni.