Obesità e problemi alimentari: ecco le malattie direttamente collegate

·2 minuto per la lettura
malattie correlate obesità
malattie correlate obesità

Le malattie correlate all’obesità sono numerose, infatti questa patologia porta con sè molte ripercussioni per la salute. Le persone obese sono infatti a rischio molto elevato quando si parla dello sviluppo di svariati disturbi che comprendono anche malattie metaboliche e malattie cardiovascolari. Scopriamo quali sono le malattie che l’obesità porsta spesso con sè.

Malattie correlate all’obesità

Le malattie correlate all’obesità sono davvero molte, per questo motivo è bene cercare di rimanere in forma e di limitare i chili di troppo. Tra le patologie che interessano spesso i soggetti obesi ci sono le malattie metaboliche come il diabete e la dislipidemia ovvero alti livelli di colesterolo e trigliceridi. Sono frequenti anche le malattie cardiovascolari come l’ictus e l’infarto, inoltre le persone obese spesso soffrono di malattie respiratorie quali le apnee notturne. Un eccesso di peso porta con sè anche problemi a carico delle articolazioni come dolori causati da artrosi alle ginocchia, alle anche e alla schiena e disturbi ginecologici come irregolarità mestruali, sindrome dell’ovaio policistico e complicanze in gravidanza.

Le donne e gli uomini obesi possono avere infertilità, disturbi della sfera sessuale (impotenza) e una predisposizione allo sviluppo di malattie dell’apparato digerente come per esempio reflusso gastroesofageo e calcoli della colecisti. Inoltre, la presenza di obesità provoca disturbi dell’umore tra cui anche la depressione. Chi è obeso vede aumentare il rischio di sviluppo di alcuni tumori, tra cui qullo endometriale, colorettale, della mammella e della colecisti.

Quando i soggetti obesi sono adolescenti o bambini, c’è il rischio di veder insorgere le patologi descritte poco sopra in età prematura. Il rischio di sviluppare malattie aumenta con il crescere del peso. I pazienti che soffrono di obesità grave spesso presentano severi problemi a livello cardiocircolatorio e respiratorio. Non è affatto rara la presenza di ipertensione, malattie cardiovascolari e anche di disapnea quando vengono fatti sforzi molto piccoli come ad esempio salire le scale.