Oggi è il giorno del grande ritorno di Sean Penn (e figlia) a Cannes 2021

·2 minuto per la lettura

L’ultima volta a Cannes per Sean Penn è stata il 2016 quando l'attore e regista si è presentato in concorso con il film The Last Face, una storia d’amore tra due medici attivisti, Javier Bardem e Charlize Theron, accolta dalla critica in modo negativo. Cinque anni e una pandemia dopo, la star di Hollywood torna al Festival di Cannes 2021 e lo fa in grande stile, portando insieme a lui la figlia Dylan, co-protagonista del suo ultimo film Flag day, che sarà presentato oggi alla kermesse.

Photo credit: Jonathan Leibson - Getty Images
Photo credit: Jonathan Leibson - Getty Images

Lodata dal direttore del festival Thierry Fremaux, la pellicola è tratta dal libro biografico di Jennifer Vogel Flim-Flam Man: The True Soty of My Father's Countrefeit Life ed è ispirata ad una storia vera, che vede al centro del racconto una figlia che deve affrontare i problemi causati da un padre che la ama, ma che vive una doppia vita come rapinatore di banche, truffatore e falsario, mentre cerca di sfuggire al carcere. A impersonare il ruolo del padre amorevole, ma assente è Sean Penn, one man show della pellicola, che dirige e interpreta accanto alla figlia Dylan e a suo figlio Hopper e agli attori Josh Brolin e Miles Teller. E questo sabato sarà proprio la primogenita dell'attore la première dame che accompagnerà Sean alla Croisette per assistere alla proiezione del film e sperare di fare incetta di premi.

Photo credit: Pascal Le Segretain - Getty Images
Photo credit: Pascal Le Segretain - Getty Images

Nata il 13 aprile 1991, Dylan Frances Penn è la figlia trentenne di Sean Penn e Robin Wright con all'attivo diverse collaborazioni come modella e qualche piccolo ruolo nel mondo del cinema. Durante l'adolescenza, trascorsa nella piccola cittadina di Ross, nella Contea di Marin, in California, Dylan coltiva il sogno di scrivere un film e così, dopo il liceo, si iscrive all'University of Southern California per conseguire una laurea in cinema, ma abbandona i corsi dopo solo un semestre. "Ho lasciato la USC dopo un semestre, e i miei genitori mi hanno tagliato le finanze, quindi per sette mesi ho consegnato le pizze in una pizzeria a Westwood", aveva raccontato al The Daily Beast ricordando la reazione dei suoi alla sua decisione di abbandonare gli studi.

Photo credit: Michael Kovac - Getty Images
Photo credit: Michael Kovac - Getty Images

Nella sua vita ha fatto la cameriera, la hostess, l'editor di sceneggiature freelance e la stagista presso un'agenzia pubblicitaria. Ad accendere i riflettori sulla figlia di meno convenzionale di Hollywood arriva il mondo della moda, che la ingaggia come modella e ambassador per diversi brand. Il debutto è nel 2013 con Gap, a cui sono seguite diverse cover e altrettante campagne brand, un ruolo nel video musicale per la canzone di Nick Jonas Chains, un profilo Instagram seguitissimo, e una parte nell'horror Condemned e in Elvis & Nixon al fianco di Kevin Spacey. Ora, il ruolo di primo piano in una pellicola firmata dal papà e in lizza per la palma d'oro potrebbe essere l'occasione giusta per scrivere il proprio nome nella hall of fame del cinema d'autore.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli