Ok la figlia, ma vogliamo parlare del figlio di Sean Penn, bello e (non più tanto) dannato?

·3 minuto per la lettura
Photo credit: Axelle/Bauer-Griffin - Getty Images
Photo credit: Axelle/Bauer-Griffin - Getty Images

Come sarà stato recitare con papà Sean Penn regista? Dylan e Hopper Penn, nati dal matrimonio dell’attore con Robin Wright (i due sono stati sposati dal 1996 al 2010) hanno fatto parte del cast de nuovo film presentato al Festival di Cannes. Sean, che vanta anche una lunga carriera dietro la macchina da presa, ha diretto Flag Day, un film drammatico di cui è pure protagonista nei panni di un uomo dalla doppia vita: truffatore e rapinatore di banche ma anche padre amorevole di famiglia che cerca di proteggere sua figlia. Per interpretare la ragazza, il divo ha scelto la sua vera figlia: la trentenne Dylan. Sean Penn, Dylan Penn, Hopper Jack Penn: veder sfilare il cast di Flag Day lungo la Croisette è come sfogliare un meraviglioso album di famiglia.

Photo credit: George Pimentel - Getty Images
Photo credit: George Pimentel - Getty Images

Dylan e Hopper, che somigliano moltissimo ai genitori (lui ha la faccia e l’aria arruffata di papà; lei, capelli biondi e occhi verdi, è identica alla mamma) non sono volti nuovi nel mondo dello spettacolo. Dylan ha lavorato come modella (è anche apparsa su Vogue Brasile) e ha recitato in diversi cortometraggi. Suo fratello è stato protagonista di campagne pubblicitarie e ha fatto il suo debutto da attore nel 2016, al fianco del padre e di star come Charlize Theron e Javier Bardem, nel film Il tuo ultimo sguardo. Hopper, bello e dannato come papà Sean, ha anche fatto parlare di sé per la sua vita turbolenta: nel 2017 aveva pubblicamente ammesso che dopo la rottura tra i genitori e un brutto incidente in skateboard aveva iniziato ad abusare di numerose droghe. E che aveva affrontato una faticosa disintossicazione in cui il ricovero forzato e la vicinanza proprio di papà Sean Penn avevano fatto la differenza. Giusto un anno dopo, per la precisione nella primavera del 2018, era finito in galera per droga assieme alla fidanzata, l’attrice Uma Von Wittkamp: nella loro auto la polizia aveva trovato 14 grammi di marihuana, quattro pasticche di anfetamina e tre grammi di funghi allucinogeni.

Photo credit: Arnold Jerocki - Getty Images
Photo credit: Arnold Jerocki - Getty Images

Ma ora papà Sean ha deciso di dargli un’altra possibilità. Facendogli dividere il set di Flag Day, basato su un libro di Jennifer Vogel, con la sorella e con attori come Josh Brolin, Miles Teller e Katheryn Winnick. Nato il 6 agosto del 1993, Hopper Jack Penn, 27 anni, è un attore - modello o meglio è un attore, che ha tentato di fare il cuoco a New York e prestato, e che si presta, alla moda (la campagna pubblicitaria di Fay è da incorniciare ndr). Da papà Sean ha preso tutto, o quasi. Di sicuro ha preso la faccia e quell'aria arruffata che fa di Sean Penn il divo più anti hollywodiano della walk of fame ma pur sempre divo e pur sempre sexy. Ama i boschi ma vive a Los Angeles. Adora i suoi genitori ma non che siano attori. Vuole fare l'attore ma il suo rapporto con la telecamera non è stato fin da subito rosa e fiori. Gli piace Hollywood ma se potesse vivere ad Haiti, dove la gente non ha niente e dove ha lasciato il cuore, lo farebbe. Hopper Jack Penn ha 27 anni e mille vite alle spalle, la prima quella da figlio di, ma no... non è la sola anzi, quando può è proprio quella che cerca di togliersi di dosso.

E se il naso, marchio di fabbrica della famiglia Penn a cui Sean e Hopper, e in parte perfino Dylan, devono gran parte del loro fascino, è segnato da una grossa cicatrice, ecco che la vita non proprio da stinco di santo di Hopper Jack Penn, 27 anni e sentirli tutti, la si può intuire. Hopper Jack Penn è un figlio di. Vero, anche se è un peso che ha pagato a caro prezzo. Hopper Jack Penn è bello. Vero, anche quando sembra essersi appena alzato dal letto dopo una sbronza colossale. Hopper Jack Penn è dannato. Verissimo, anche quando è tirato a lucido. Ma si sa.. son (bravi) ragazzi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli