Olè! Il Grande Gatsby diventa una serie tv, senza Leonardo DiCaprio (ma ci farà sognaaaaar)

Di Roberta Cecchi
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Ryan Pierse - Getty Images
Photo credit: Ryan Pierse - Getty Images

From Cosmopolitan

Il Grande Gatsby sta per tornare, ma senza Leonardo DiCaprio (attualmente impegnato sul set di Don't Look Up). Ebbene sì, il mitico film che ci ha fatto sognare e innamorare una volta di più dell’attore di Titanic tornerà presto sugli schermi, ma questa volta televisivi, venendo trasformato in una serie tv extra lusso dal budget stratosferico. L’adattamento televisivo de Il Grande Gatsby è in lavorazione ed è stato affidato al produttore e sceneggiatore Michael Hirst, ovvero quello di Vikings e I Tudors, il quale si sta occupando di dare vita a questa unica stagione della serie (ebbene sì, ce ne sarà solo una) basata sull'iconico ed immorale romanzo scritto da F. Scott Fitzgerald che racconta l'amore impossibile (per lo meno parzialmente) tra Jay Gatsby e Daisy Buchanan.



Secondo le prime indiscrezioni questa nuova versione di The Great Gatsby sarà molto più diversificata ed inclusiva rispetto al film che ha visto protagonista DiCaprio nel 2013, dando maggiore spazio non solo alle vite segrete dei personaggi che prendono parta alla storia, ma anche al racconto della comunità afroamericana che viveva a New York negli anni '20 e la sottocultura musicale di quell’epoca. Naturalmente poi il fulcro della vicenda è il sentimento senza tempo che Jay nutre (in silenzio) per Daisy, per lo meno fino a quando non è "costretto" a svelare i propri sentimenti dando così il via a una splendida storia d'amore non però priva di problemi ed ostacoli. Ok a questo punto ci fermiamo poiché siamo a rischio SPOILER, quindi meglio non procedere oltre con il racconto. Come anticipato DiCaprio non prenderà parte alla versione televisiva de Il Grande Gatsby, quindi ora non ci resta che aspettare di scoprire chi sarà l'attore al quale verrà affidato il difficile compito di "farci dimenticare Leonardo" (anche se sappiamo bene che questo, per ovvie ragioni, non capiterà mai).

In attesa di sapere chi sarà il prescelto il produttore della serie si è sbottonato su quello che ci dovremo aspettare da questo nuovo Gatsby che, secondo le anticipazioni, sarà molto più moderno ed attuale. “Oggi, mentre l'America cerca di reinventarsi ancora una volta, è il momento perfetto per guardare con nuovi occhi a questa storia senza tempo, per esplorare i suoi personaggi famosi e iconici attraverso le lenti moderne del genere, della razza e dell'orientamento sessuale” ha spiegato Hist a Hollywood ReportLa visione profondamente romantica di Fitzgerald questo non lo fa, impedirgli di esaminare ed esporre il ventre oscuro dell'esperienza americana, motivo per cui la storia parla sia di tragedia che di speranza”. Quella speranza che tutte noi abbiamo provato almeno una volta nella vita e che ci ha fatto sognare di riuscire a far innamorare il tipo più figo della scuola, facendoci vivere insieme a lui una storia d'amore degna di un film come Il Grande Gatsby.

Ti è piaciuto l'articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere gli articoli di Cosmopolitan direttamente nella tua mail.

ISCRIVITI QUI