Olii per il viso: benefici e proprietà

·2 minuto per la lettura
olio cocco viso notte
olio cocco viso notte

Per avere una pelle visibilmente più sana e bella, potete applicare sul viso l’olio di cocco. Utilizzato la notte, infatti, questo prodotto naturale apporta notevoli benefici alla pelle.

Perché applicare l’olio di cocco sul viso la notte?

L’olio di cocco è adatto a tutti i tipi di pelle per via delle sue proprietà emollienti. Applicandolo alla sera sul viso, e tenendolo in posa tutta la notte, aiuta ad idratare e nutrire a fondo le pelli più secche e mature, donando freschezza, morbidezza ed elasticità.

Inoltre, questo prodotto naturale al suo interno contiene acido linoleico, che aiuta a rinforzare lo strato protettivo della pelle, e acido laurico, che possiede proprietà antibatteriche. Inoltre, l’olio di cocco ha proprietà antinfiammatorie che aiutano la pelle a contrastare eventuali irritazioni e infiammazioni.

Oltre ad avere un grande potere idratante e lenitivo, l’olio di cocco è ricco anche di sostanze antiossidanti, il che lo rende un perfetto anti-age. In più, quest’olio naturale è perfetto per realizzare degli impacchi notturni, in quanto non unge moltissimo e viene assorbito abbastanza facilmente dalla pelle.

Come utilizzarlo

Per utilizzare l’olio di cocco sul viso la notte, e beneficiare così dei suoi preziosi effetti, bisogna utilizzarlo come una semplice crema idratante da notte.

Se possedete il prodotto in forma solida, scaldatelo tra le mani in modo che si sciolga e acquisisca una consistenza setosa e leggera.

A questo punto, massaggiatelo su viso e collo, evitando però la zona del contorno occhi, in quanto potrebbe irritare. Terminata l’applicazione, andate tranquillamente a dormire.

Al risveglio, avrete una pelle elastica, morbida e rinvigorita.

Controindicazioni

Nonostante le innumerevoli proprietà dell’olio di cocco, bisogna fare attenzione quando lo si utilizza. Il prodotto, infatti, può risultare comedogenico e contribuire all’occlusione dei pori. Ciò può scatenare delle reazioni della pelle e contribuire alla formazione di brufoli o punti neri.

Proprio per questo motivo, l’olio di cocco è sconsigliato a coloro che hanno la pelle acneica o grassa.

Coloro che, invece, hanno la pelle secca o matura, devono limitare l’utilizzo dell’olio di cocco sul viso la notte a un paio di volte a settimana, proprio per evitare l’ostruzione dei pori.

In caso di gravidanza o allattamento, invece, conviene consultare un medico prima dell’uso.