Olio essenziale di bergamotto: proprietà e benefici

·2 minuto per la lettura
olio essenziale bergamotto
olio essenziale bergamotto

L’olio essenziale di bergamotto, ottenuto dalla pianta omonima, è un olio con un profumo caratteristico ricco di proprietà benefiche per l’organismo. Scopriamolo insieme.

Olio essenziale di bergamotto: le proprietà

L’olio essenziale di bergamotto si ottiene dalla spremitura dell’omonimo agrume appartenente alla famiglia delle Rutaceae. Il prodotto è ricco di proprietà benefiche ed è un ottimo rimedio naturale per molti disturbi.

Ciò si deve alle sostanze che sono contenute nell’olio essenziale, come l’acetato di linalile, che è un ottimo antivirale, e il linalolo e il limonene, importanti antisettici e tonificanti. L’olio di bergamotto contiene anche cumarine e furanocumarine, oltre che una gran quantità di polifenoli.

Olio essenziale di bergamotto: i benefici

L’olio essenziale di bergamotto può essere utilizzato in molti modi, perché aiuta a risolvere molteplici problematiche. L’olio naturale è un ottimo rimedio contro l’alitosi, mentre le sue proprietà antibatteriche lo rendono utile contro ascessi e infezioni del cavo orale, come le stomatiti.

L’olio essenziale di bergamotto è un valido aiuto anche per chi ha problemi di pelle. Infatti è un ottimo disinfettante, antibatterico e aiuta a regolare la produzione di sebo. È quindi perfetto per chi soffre di acne e punti neri e se ne possono aggiungere alcune gocce all’abituale crema di trattamento per ottenere un effetto astringente.

L’olio naturale è anche un antispasmodico, e questa proprietà torna utile in caso di coliche e parassitosi intestinali. L’olio essenziale di bergamotto, inoltre, aiuta a ridurre i sintomi di meteorismo e flatulenza, stimolando invece l’appetito e una sana digestione.

L’olio di bergamotto è efficace anche per l’apparato genito-urinario, specie per curare infezioni come leucorrea o cistite. Infine, l’olio naturale viene utilizzato anche per contrastare stress, depressione e tensione, perché aiuta a ridurre l’agitazione, infondendo calma e serenità. Inoltre, è un ottimo rimedio per chi soffre di insonnia perché induce il rilassamento.

Olio essenziale di bergamotto: le controindicazioni

L’olio essenziale di bergamotto non va mai assunto puro, ma deve essere sempre diluito in acqua. Dopo averlo massaggiato sulla pelle, occorre fare attenzione a non esporsi al sole, perché potrebbe facilitare la comparsa di macchie solari. Infine, è sconsigliato in caso di gravidanza, allattamento, asma, glaucoma e bradicardia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli