Olio essenziale di finocchio: benefici e proprietà

·2 minuto per la lettura
olio essenziale finocchio
olio essenziale finocchio

L’olio essenziale di finocchio, ricavato dalla pianta omonima, possiede numerose proprietà curative che favoriscono il benessere del nostro organismo. Scopriamone le caratteristiche.

Proprietà dell’olio essenziale di finocchio

L’olio essenziale di finocchio si ricava dai semi della pianta di finocchio selvatico e si caratterizza per un profumo gradevole. I benefici che apporta all’organismo si devono alla composizione del prodotto naturale. L’olio, infatti, al suo interno contiene proteine, pinene, anetolo, estragolo, fecone, flavonoidi, acido oleico, acido linoleico, umbelliferone, vitamine e minerali come potassio e calcio. Scopriamone ora i benefici.

Benefici dell’olio essenziale di finocchio

L’olio essenziale di finocchio apporta numerosi benefici alla nostra salute. Il prodotto favorisce la produzione di bile e allevia problemi digestivi, stipsi, meteorismo e gonfiori. L’olio è anche diuretico, aiuta a decongestionare il sistema linfatico ed è ottimo per effettuare dei massaggi per contrastare ritenzione idrica e cellulite.

L’olio essenziale di finocchio è espettorante, ottimo in caso di asma, tosse e raffreddore. Inoltre, agisce come tonico nel sistema nervoso centrale, facilitando la concentrazione.

L’olio naturale è un aiuto anche in caso di ciclo mestruale, perché ne riduce il dolore e i fastidi. Inoltre, è benefico per la pelle, perché migliora la circolazione cutanea rendendo l’epidermide più luminosa e svolge un’azione astringente.

Come utilizzare l’olio essenziale di finocchio

L’olio essenziale di finocchio può essere utilizzato in diversi modi. Può essere massaggiato sulla pelle per migliorarne l’aspetto, contrastare i dolori mestruali e combattere ritenzione idrica e cellulite. Inalato attraverso dei suffumigi, l’olio è ottimo per curare tosse e raffreddore.

Per contrastare i disturbi digestivi, l’olio di finocchio va assunto per via orale e ne bastano poche gocce per volta. In ogni caso, prima di assumerlo, chiedete consiglio al fitoterapeuta o all’erborista.

Controindicazioni dell’olio essenziale di finocchio

L’olio essenziale di finocchio è sconsigliato in caso di gravidanza, nei bambini, nei soggetti malati di cancro estrogeno-dipendente e nei soggetti affetti da epilessia. L’olio, inoltre, non va utilizzato puro sulla pelle perché potrebbe irritare e non va assunto in alte dosi perché ha effetti narcotici.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli