Omega3 come antinfiammatorio per le vie respiratorie

·2 minuto per la lettura
omega 3 bambini asma
omega 3 bambini asma

L’Omega 3 gioca un ruolo importante nel trattamento dell’asma, sia negli adulti che nei bambini. Infatti, è famoso per le sue proprietà antinfiammatorie, specie nelle vie respiratorie.

I benefici dell’Omega 3 per l’asma dei bambini

L’efficacia dell’Omega 3 nel contrastare l’asma in età pediatrica son note sin dagli anni ’90, quando i ricercatori della Curtin University of Technology di Perth hanno dimostrato come nei bambini il consumo di una porzione di pesce a settimana è associato ad una minore incidenza dei sintomi dell’asma.

Un’altra ricerca più recente della stessa università ha confermato questi risultati. I dati riguardanti i bambini a cui è stata diagnostica l’asma all’età di 8 anni hanno infatti dimostrato che questi avevano un’alimentazione povera di Omega 6 e Omega 3.

Integratori

I benefici sull’asma si possono ottenere anche assumendo integratori alimentari a base di questi acidi grassi. Assumere olio di pesce, infatti, migliora i sintomi di cui soffrono i bambini in caso di asma bronchiale.

Prevenire in gravidanza

È possibile prevenire l’asma nei bambini già durante la gestazione. I ricercatori dell’University of Western Australia di Perth hanno infatti dimostrato che l’assunzione di Omega 3 durante la gravidanza riduce i livelli serici delle molecole associate all’infiammazione nei neonati.

Allo stesso modo, anche l’introduzione di olio di pesce nella dieta di donne a rischio di partorire bambini asmatici ha dato risultati simili.

Quando i bambini hanno compiuto 18 mesi, attraverso le analisi del sangue è stato possibile rilevare che maggiori livelli di questi acidi grassi diminuiscono i problemi respiratori e gli attacchi di tosse durante la notte. Inoltre un aumento degli Omega 3 corrisponde ad una minore necessità di ricorrere all’uso di farmaci broncodilatatori.

Dermatite atopica

L’Omega 3 si rivela prezioso nella salute dei piccoli non solo per contrastare l’asma, ma anche per contrastare la dermatite atopica.

Tale prevenzione è possibile già durante la gravidanza: basta somministrare alla futura mamma cibi ricchi di Omega 3, come il pesce o il suo olio.