Omicidio Niccolò Ciatti, arrestato ceceno responsabile del pestaggio

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
Niccolò Ciatti (Foto Facebook)
Niccolò Ciatti (Foto Facebook)

E' stato arrestato a Strasburgo un ceceno destinatario di un mandato di arresto europeo, emesso dalla Procura di Roma. Il 29enne è accusato dell’omicidio di Niccolò Ciatti, il 22enne di Scandicci, in provincia di Firenze, ucciso il 12 agosto 2017 in una discoteca di Lloret de Mar, in Spagna. Il giovane venne massacrato di botte fuori dal locale e morì il giorno dopo in ospedale per i traumi riportati.

“Il mandato di arresto europeo - si legge nel comunicato del Ros - è stato spiccato anche nei confronti di un secondo ceceno già ristretto in Spagna per l'omicidio del connazionale (in quanto colpito da provvedimento restrittivo delle locali autorità)”.

GUARDA ANCHE: Omicidio ciatti: chiusa discoteca della tragedia

Sempre nel comunicato, viene chiarito che sono state attivate le pratiche per l’estradizione: “Le investigazioni, svolte in costante raccordo con i collaterali spagnoli, hanno consentito di acquisire solidi elementi identificativi degli autori del delitto e ricostruire appieno la dinamica dell’evento. Sono state avviate le procedure di estradizione”.

Per l’omicidio del ragazzo toscano era stato arrestato solo Rassoul Bissultanov, responsabile secondo gli inquirenti di aver sferrato il calcio alla testa risultato fatale.
Per gli altri due ceceni, come si legge sul Fatto quotidiano, ai tempi la procura chiese l’archiviazione provvisoria in attesa di nuovi elementi di prova.

GUARDA ANCHE: Chi è Willy Monteiro Duarte