Oprah Winfrey difende Harry e Meghan

·1 minuto per la lettura

Oprah Winfrey ha preso le difese del principe Harry e di Meghan, duchessa del Sussex.

La magnate della tv è fermamente convinta che la coppia reale abbia tutto il diritto di affrontare gli aspetti della loro vita personale sui media, richiedendo comunque il rispetto della privacy.

Dopo essersi staccati dalla monarchia britannica per trasferirsi in California, i due sono stati presi di mira dai tabloid del Regno Unito.

L’ex attrice e il principe si sono trasferiti oltreoceano per vivere una vita più defilata. Tuttavia, hanno continuato a parlare apertamente delle cause relative alla loro scissione reale, come emerso nell'esplosiva intervista televisiva con Oprah a marzo.

«Insomma, anche io chiedo privacy e parlo tutto il tempo», ha detto Oprah ai microfoni di Today.

«Penso che chiedere di vivere una vita in cui non sei asserragliato dai fotografi è ragionevole. Questo è ciò che non afferra la gente. La privacy - ha aggiunto - non significa silenzio».

Oprah ha anche parlato del suo incontro bomba con Harry e una Meghan ancora incinta, durante il quale la coppia reale ha lanciato pesanti accuse di razzismo verso la royal family.

Alla domanda se il Duca e la Duchessa abbiano «condiviso qualche rimpianto» per la chiacchierata rivelatrice, Oprah ha risposto di no e ha aggiunto: «Io ho capito cosa era successo loro. Così volevo che anche il resto del mondo potesse rispondere alla domanda: “Perché se ne sono andati?”. E penso che dopo quell'intervista, le persone hanno capito».