Orlando Bloom: sopravvissuto alla caduta dal terzo piano

·1 minuto per la lettura

Una clamorosa caduta è quasi costata la vita a Orlando Bloom.

Era il 1998 e l’attore ha rischiato grosso in un incidente che racconta sul social.

«Questo sono io con il mio busto nel 1998, più o meno 3 mesi dopo essere caduto dal terzo piano ed essermi rotto la spina dorsale, sfuggendo per pochissimo alla morte e alla paralisi», dice Bloom su Instagram. «Ogni giorno sono grato di poter usare le gambe e le braccia e di potermi spingere oltre i limiti (ora con più sicurezza)».

Il post del 44enne ha attirato i commenti di tantissimi follower, tra cui non sono mancate la sua fidanzata Katy Perry e l’ex moglie del divo, Miranda Kerr.

«Ti amo», scrive la popstar, mentre la top model australiana commenta: «Sono fiera di te».

Lo scorso marzo la star ha raccontato la vicenda al Guardian.

«A vent’anni sono caduto dalla finestra del quarto piano e mi sono rotto la schiena. Per quattro giorni hanno detto che non avrei più camminato, ma poi mi sono miracolosamente ripreso».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli