Palù e l'efficacia di Astra Zeneca per gli over 55

·1 minuto per la lettura
Covid, Palù e l’efficacia di Astra Zeneca contro le varianti
Covid, Palù e l’efficacia di Astra Zeneca contro le varianti

Giorgio Palù scommette sull’efficacia di Astra Zeneca. E lo fa individuandone la potenziale efficacia per gli over 55 con un richiamo a 12 settimane. Il presidente dell’Agenzia italiana del farmaco, l’Aifa, che nelle ultime ore aveva sconsigliato la divisione a zone colorate e suggerito due mesi di sacrifici ha detto la sua in merito al vaccino in questione durante la puntata di ‘Uno Mattina’. “Anche AstraZeneca è un vaccino efficace”. Così su Rai1 Giorgio Palù ha detto la sua in merito all’efficacia del vaccino Astra Zeneca ed ai criteri di somministrazione adottati da quei paesi che per primi ne avevano validato e normato l’utilizzo. Fra di essi spicca ovviamente il Regno Unito.

Palù scommette su Astra Zeneca

Proprio Palù, che a dicembre aveva detto che la vaccinazione è efficace anche contro le varianti a proposito della situazione britannica ha detto: “Probabilmente gli inglesi – che lo hanno sperimentato ritardando la seconda somministrazione dalle 8 alle 12 settimane perché ovviamente immersi nella crisi di una diffusione rapida delle varianti di Sars-CoV-2 – hanno trovato che questi soggetti erano protetti, che potevano coprire una maggior parte della popolazione. Quindi probabilmente anche noi rivaluteremo se occorre questo suggerimento”.

La via da seguire: adattare alle varianti

Prende piede quindi l’idea, per ora in via di valutazione ma in odor di applicazione protocollare, di adattare la somministrazione di Astra Zeneca alla diffusione delle numerose varianti del virus.