Pamela Prati non torna nella sua Sardegna da 20 anni: il motivo


Pamela Prati ama la Sardegna, dove è venuta al mondo 63 anni fa, ma non ci torna da 20 anni. C’è un motivo preciso. Ha paura degli ambienti piccoli e chiusi e quindi evita di prendere la nave e l’aereo.
Intervistata da ‘Il Corriere della Sera’ ha però spiegato che il profumo della sua terra natale le manca molto: “Quello della mia infanzia, del cibo che preparava mia mamma, le patate arrosto, le castagne, la frutta secca che prendevo dalle sue tasche. Penso a lei ogni giorno. Spero di averla resa orgogliosa”.
Da due decenni non mette piede sull’isola. “Vent'anni. È difficile per me. Intanto sono claustrofobica, soffro sia in aereo che in nave. Ogni volta vengo travolta da sentimenti contrastanti: l'amore si mescola al ricordo di un'infanzia travagliata...”, ha aggiunto. “Io sono sarda sarda sarda al 100 per 100. Guardi (mostra il tatuaggio con una rosa e la scritta ‘Anima sarda’, ndr ). Ma non riesco a non provare dolore, se mi volto indietro”, ha proseguito.
Pamela ha infine parlato dei suoi problemi alimentari. “Fin da bambina ho paura di soffocare, nei momenti difficili riaffiora e non mangio. Ho sempre con me una bottiglietta d'acqua. Il mio analista Paolo Crepet dice che non devo nascondere le fragilità”, ha concluso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli