Panettone americano, ricetta originale: come si prepara

panettone americano ricetta originale

Il dolce è la portata finale, in grado di rendere una cena perfetta e indimenticabile, è anche la merenda più attesa da grandi e piccini. La ricetta originale del panettone americano è la scelta giusta per voi, soprattutto in vista delle vacanze Natalizie.

Panettone americano: ricetta originale

Il panettone americano, noto anche come chiffon cake, è una preparazione molto morbida che non necessita di burro ed è molto versatile. Può accompagnare una piacevole cena o essere la colazione perfetta per affrontare una lunga giornata. Realizzare questa torta è semplice, basta seguire alla lettera i passaggi.

La difficoltà per la preparazione di questa torta è media, anche i principianti posso cimentarsi nella realizzazione di questo soffice panettone. I tempi di preparazione sono di circa venti minuti, ma è un dato molto soggettivo e variabile. Una chiffon cake, può soddisfare fino ad un massimo di 12 persone.

Ingredienti

  • 280 grammi di Farina 00;
  • 6 uova grandi , ma se la grandezza è media è preferibile utilizzarne sette;
  • 330 grammi di zucchero;
  • Succo di limone (30ml);
  • Scorza di limone circa 30 grammi, è importante che sia grattugiata, in modo da rendere ancora più vivace il sapore della chiffon cake;
  • 8 grammi di “Cremor Tartaro”;
  • una piccolissima quantità di bicarbonato;
  • una piccola fiala di estratto di vaniglia;
  • una minima quantità di sale;
  • l’irrinunciabile zucchero a velo, l’ingrediente che non può mai mancare nella creazione di qualsiasi torta.

Preparazione

Il procedimento per la realizzazione di questo dolce è molto pratico e veloce, esso si concretizza in tre passaggi fondamentali:

  1. Come prima cosa è importante munirsi delle 6\7 uova, per poi dividere gli albumi dai tuorli.
  2. Gli albumi dovranno essere montati a neve, aggiungendo in un secondo momento un pizzico di sale.
  3. Una volta ottenuta una valida montatura a neve, bisogna aggiungere la farina setacciata. Infine, bisogna munirsi di una spatola per amalgamare il composto, con movimenti dal basso verso l’alto.
  4. I tuorli non bisogna buttarli via, anzi, da parte bisogna montarli con lo zucchero, per poi unirli con un po’ di acqua e gli otto grammi della Cremor Tartaro.
  5. Dopo aver grattugiato il limone e averlo unito ad una bustina di lievito, è importante mescolare il tutto per poi aggiungere come ultimo ingrediente l’olio.
  6. Infine, dopo aver versato entrambi i composti nello stampo per il panettone, non resta che infornare il dolce a 180° per circa quarantacinque minuti.

Consigli e curiosità

La particolarità della chiffon cake, è lo stampo nel quale essa viene creata. Si tratta di uno stampo a forma di ciambella, ma che in altezza è maggiore rispetto a quelli normali. Lo stampo è dotato di un pratico fondo estraibile e di piccoli piedini, che permettono il raffreddamento della torta.

E’ importante che la fase di raffreddamento del dolce, avvenga “a testa in giù“, per far sì che il dolce possa conservare la sua morbidezza, caratteristica che lo contraddistingue da tutti gli altri dolci.

Per cause di forze maggiori, il burro non è ben accetto come ingrediente, poiché imburrando lo stampo e capovolgendo il dolce, potrebbe cadere e si perderebbe la sofficità. Il segreto per prelevare il dolce dallo stampo, una volta raffreddato, è inserire delicatamente un coltello e passarlo su tutto il bordo del dolce, in questo modo si staccherà più facilmente. Adottando questa tecnica il dolce potrebbe rovinarsi, ma anche per questo c’è un segreto infallibile: decorando la chiffon cake, qualsiasi piccolo incidente di percorso scomparirà, in più la renderà ancora più bella agli occhi degli invitati, i quali non sapranno proprio resistere al profumo che sprigiona questo particolare dolce. In molti, preferiscono accompagnare questo dolce con una bevanda calda.

Chiffon Cake