Paola Cortellesi: 'Mi sono sentita inadatta'


Paola Cortellesi è una delle attrici italiane più apprezzate degli ultimi anni.
Intervistata da "Il Corriere della Sera" ha ripercorso alcuni momenti dei suoi esordi nel mondo dello spettacolo.
La 48enne sta per tornare nei panni di "Petra", nell'omonima serie in onda dal 21 settembre su Sky Cinema e in streaming su NOW.
Ma non è sempre stato tutto rosa e fiori per Paola, che dei suoi primi provini ha detto: "Quando un provino non andava bene la prima cosa che mi chiedevo era: hai dato il massimo? È la mia regola. I rifiuti arrivano e non mi spaventano. A parte il fatto che a parità di talento magari scelgono un’altra attrice perché ha un aspetto fisico più giusto per quel ruolo. Comunque, la prima cosa che ti insegnano è che in questo mestiere sei sempre sotto esame, anche da vecchi. I nuovi progetti non sai mai come saranno e se si faranno".
Quando le è stato chiesto se si sia mai sentita fuori luogo o inadatta ha risposto: "Sentirsi inadatti? Da giovane lo pensai solo per poco tempo".
L'artista romana ha infine ricordato quando durante uno spettacolo teatrale con Claudio Santamaria il pubblico praticamente non si presentò.
"Non è facile. Ricordo uno spettacolo teatrale con Claudio in cui eravamo più numerosi noi in scena del pubblico in sala. Ci ridemmo su. Il consiglio che do ai giovani attori è di formarsi un gruppo, come una rock band", ha concluso con ironia.