Paola Cortellesi: 'Volevo fare la camionista'


Paola Cortellesi, protagonista di “Stories”, rubrica di Sky Tg24, ha ripercorso alcuni momenti della sua carriera.
L'attrice romana ha rivelato che prima di intraprendere il cammino nel mondo dello spettacolo sognava di guidare camion.
"Ho cominciato a fare tv nel 2000 con la Gialappa’s Band e con Serena Dandini. Per me è stato un momento meraviglioso. Una curiosità? La mia è la voce che ha registrato ‘Cacao Meravigliao’: avevo 13 anni e in quel periodo registravo alcuni cori insieme ad altri ragazzi e ragazze nello studio di Claudio Mattone. Mi chiesero di improvvisare questo finto ritornello brasiliano e Renzo Arbore, che collaborava con Mattone, mi disse che ‘ero arruolata’", ha raccontato.
Paola, cresciuta nella periferia di Roma, ha poi aggiunto: "Sono sempre stata una ragazzina allegra, una caratteristica che ho sempre avuto. Sognavo di guidare il camion, pensavo che potesse essere qualcosa di bello e di affascinante. Fui anche bocciata un anno al liceo scientifico: andavo benissimo nelle materie umanistiche, malissimo nelle altre".
La 42enne, che è mamma di Laura, nata dall'amore con il marito Riccardo Milani, ha infine spiegato cos’è per lei la felicità.
"È un attimo. Ci sono dei momenti nei quali la percepisci, nella vita. A me è capitato in frangenti di routine quotidiana", ha chiosato.