Paola Perego parla di attacchi di panico: «Ne ho sofferto per 30 anni»

·1 minuto per la lettura

Paola Perego si è aperta in una lunga intervista dedicata agli attacchi di panico.

La conduttrice è fra i portavoce dei disturbi mentali più noti del Paese. Soprattutto perché non ha mai nascosto la sua lotta contro il terribile disturbo di cui ha sofferto per oltre 30 anni, e a cui ha dedicato anche un libro: "Dietro le quinte delle mie paure".

«Il primo attacco di panico l'ho avuto a 16 anni, ma non era successo nulla», ha raccontato Paola Perego a Eleonora Daniele, durante la sua intervista a "Storie Italiane".

«Sembrava che qualcuno mi soffocasse. Le emozioni non sono mai nell'immediato, riguardano cose irrisolte e credo che la famiglia di origine c'entri sempre qualcosa».

Ospite in studio con la Perego anche Rosario Sorrentino, neurologo che ha seguito in passato la conduttrice come paziente e che ha parlato del disturbo dal punto di vista medico: «Quando si parla di attacchi di panico dobbiamo ricordarci che si tratta di un falso allarme, che porta a smarrire l'equilibrio emotivo, fisico e mentale. È una problematica che si cura con i farmaci e non ci si deve vergognare. Questi farmaci agiscono sulla serotonina e riportano l'interruttore su on, non lasciandolo sempre su off».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli