Paris Jackson segue le orme di papà Michael e debutta con il suo primo album da mettere in playlist

Di Arianna Venegoni
·3 minuto per la lettura
Photo credit: Getty Images
Photo credit: Getty Images

From Cosmopolitan

Tale padre, tale figlia e quando lo sei del Re del Pop, ci sono buone probabilità che intraprenda anche tu la strada musicale. È ciò che è successo a Paris Jackson che è pronta a fare il suo debutto con il primo album solista Wilted. Se eri rimasta al fatto che facesse parte di un duo, bè, ti dobbiamo dare la sad news che i Soundflowers si sono sciolti, causa rottura con il fidanzato Gabriel Glenn. Ebbene sì, i festeggiamenti del primo anno d'amore insieme tra Paris Jackson e Gabriel Glenn, non hanno toccato il traguardo del secondo anno e oltre al loro break up romantico, ciò ha messo fine anche al loro sodalizio artistico. Ma questo non ha impedito a Paris Jackson, figlia di Michael Jackson di proseguire nella sua carriera musicale e il 13 novembre uscirà l'album in cui lei è l'assoluta protagonista. E se vuoi già un assaggio, sappi che è già uscito il primo singolo di Paris Jackson, Let Down, che parla di una ragazza con il cuore spezzato. E no, non è una coincidenza.

Paris Jackson, preparati ad ascoltare Wilted, il suo primo album solista

Con questo post sul profilo Instagram Paris Jackson ha annunciato l'uscita del singolo Let Down, primo estratto dal suo primo album solita Wilted. Come si legge nella nota in cui Paris si descrive "f*****g stoked" ed estremamente grata per la famiglia e gli amici che l'hanno aiutata a creare il suo primo LP, c'è anche una parte più intima legata a Let Down:

Questa canzone significa molto per me perché anche se è una piccola parte in una storia molto più ampia, ci ho riversato il mio cuore e la mia anima. Questa canzone è il mio bambino e ho trovato così tanta speranza e guarigione attraverso la sua creazione, che spero porti gioia agli altri.

Il riferimento autobiografico sta nel fatto che il pezzo è stato scritto dopo la rottura tra Paris Jackson e Gabriel Glenn con cui componeva appunto il duo acustico The Soundflowers. La band aveva pubblicato a inizio anno un disco omonimo composto da 5 tracce e che ha avuto successo, quindi per Paris, nonostante non sia il primo approccio alla musica, si rivela però il primo progetto solista e a giudicare dalle 11 tracce che compongono Wilted, ci racconta tutte le fasi passate dopo la rottura con il suo ex come se fosse un processo di guarigione attraverso dolore, rabbia, rifiuto e che si conclude con Another Spring, che fa capire come sia riuscita ad andare avanti. Ergo, Wilted di Paris Jackson è l'album post break up perfetto per tutte noi. Se per ascoltarlo per intero dovremo attendere ancora qualche giorno possiamo però goderci il video di Let Down di Paris Jackson, una ballad che per atmosfere cupe e gotiche, con un finale quasi horror (no, non ti facciamo spoiler), a molti ha fatto scattare un velato riferimento a Thriller di Michael Jackson.

Non è però la prima volta che Paris Jackson si mette a nudo raccontando le sue fragilità, non solo come giovane donna, ma anche per essere cresciuta sotto i riflettori come figlia di Michael Jackson. Quest'estate era stato rilasciato il documentario Unfiltered: Paris Jackson e Gabriel Glenn, in cui i 2 giovani (all'epoca ancora coppia) rivelano i retroscena della band e delle loro vite personali, come l'autolesionismo e il tentato suicidio di Paris.

A distanza di qualche anno, Paris Jackson si definisce una donna più matura e forte e pronta ad affrontare i vari ostacoli. Come già prima di lei, Taylor Swift e Adele, giusto per citarne due, sulla fine di amori ci hanno scritto grandi album di successo (e di rinascita!) e siamo sicure che sarà così anche per Paris Jackson e il suo Wilted.

Ti è piaciuto l'articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere gli articoli di Cosmopolitan direttamente nella tua mail.

ISCRIVITI QUI