Parla il giovane fidanzato di Cecchi Paone: ‘Sono totalmente preso da lui’


Alessandro Cecchi Paone è uscito allo scoperto con il fidanzato Simone Antolini.
Il giornalista, intervistato dal settimanale "Chi", si è detto molto preso da questa nuova relazione.
Adesso è intervenuto pubblicamente anche il giovane compagno del divulgatore scientifico.
due hanno ben 34 anni di differenza e questo ha fatto storcere il naso a qualcuno.
Raggiunto da "Il Corriere della Sera" Simone ha dichiarato: "Mi fa stare bene ed è quello che importa. Sono totalmente perso di lui. Da quando è entrato nella mia vita, mi sento sicuro di quello che sono, ha risvegliato in me l’interesse per arte, scienza, storia. Posso ascoltarlo per ore e questo mi ha spinto a concentrarmi il doppio sullo studio. Ha aggiunto alla mia vita la voglia di essere migliore".
Qualcuno ha accusato il 23enne di essere alla ricerca di visibilità.
“Sono stato dipinto in un modo che non merito. Sono in regola con gli studi, ho buoni voti, non vedo l’ora di finire l’università e partecipare a dei concorsi nella Pubblica Amministrazione. I commenti degli sconosciuti non mi hanno disturbato, mi hanno fatto male quelli di persone che possono essere i genitori dei miei amici, dei miei compagni di scuola, di cui potrei essere il figlio. Fino a qualche giorno fa, ero amato da tutti, credo apprezzato come ragazzo grazioso e gentile, di punto in bianco mi sono trovato a fare i conti con gente passata dallo stimarmi allo schifarmi. Uno mi ha chiesto: ‘almeno, ti paga bene?’", ha affermato.
Simone ha poi raccontato che la sua famiglia ha scoperto della sua storia d'amore con Cecchi Paone tramite i giornali.
"Non avevo ancora esternato la mia condizione. Volevo farlo prima coi miei genitori: sapevano che frequentavo Alessandro, forse immaginavano, ma non avevo avuto l’occasione di un dialogo con loro. Per cui, tutti pensavano che fossi etero e, ora, ritengono che sia diventato omosessuale per diventare famoso", ha chiosato.