Passeggiare con il freddo fa bene alla salute?

·3 minuto per la lettura
passeggiare in inverno con i più piccoli fa bene
passeggiare in inverno con i più piccoli fa bene

Molte mamme, arrivato l’inverno, preferiscono restare al calduccio dentro casa invece di uscire a fare una sana e rigenerante passeggiata insieme ai bambini. Infatti, in tante sono convinte che i bambini possano ammalarsi se esposti al freddo. Passeggiate all’aperto in inverno, sì o no: ecco i consigli utili alle mamme.

Passeggiate all’aperto in inverno: sì o no?

La stagione fredda è ormai nel vivo, ma non bisogna assolutamente rinunciare alle sane abitudini. Tante mamme, infatti, hanno paura di far prendere l’influenza ai bambini esponendoli al freddo. Quindi, passeggiate all’aperto in inverno: sì o no? I pediatri non hanno dubbi: stare all’aria aperta con i bambini anche in inverno non fa ammalare, anzi, apporta solo benefici alla loro salute. Una bella camminata, anche se al freddo e al gelo, ha un effetto benefico su grandi e piccini. Infatti, non solo migliora le funzioni immunitarie e soprattutto l’umore, ma le passeggiate all’aperto in inverno comportano numero effetti benefici.

Si dice spesso che i piccoli si ammalino principalmente a causa del freddo e che in inverno è più indicato che stiamo a casa al caldo. Secondo gli esperti, invece, i bambini quando sono all’aria aperta, ovviamente adeguatamente vestiti e coperti, hanno minori possibilità di entrare in contatto con agenti infettivi che invece sono maggiormente trasmissibili in ambienti chiusi e poco areati. Dunque, l’aria invernale non è dannosa per i piccoli ma è importante coprire bene le orecchie e la gola.

Stare all’aria aperta in inverno: i benefici

Perché fare lunghe passeggiate anche in inverno fa bene alla salute? I benefici sono diversi, e in particolare:

  • la luce naturale del giorno stimola la serotonina, l’ormone della felicità, che si abbassa sempre ai minimi durante l’inverno;

  • la luce del sole stimola la sintesi della vitamina D, che attiva il rilascio di serotonina, rafforza l’assorbimento del cacio, combatte le infiammazioni e potenzia il sistema immunitario;

  • camminare al freddo aiuta la memoria;

  • all’aria aperta i bambini si muovono maggiormente, con tutti i vantaggi che ciò produce e con effetti positivi sull’appetito e sul sonno;

  • l’ambiente esterno riduce la possibilità di trasmettere alcune malattie, al contrario dei luoghi chiusi, dove è più facile che avvenga il contagio.

Come vestire i bambini per una passeggiata invernale

Dunque, appurato che le passeggiate invernale possono solo che fare bene, come vestire i bambini per queste occasioni? Tutti i pediatri raccomandano alle mamme di non coprire troppo i piccoli, ma con le temperature che scendono la tentazione di esagerare è forte. Infagottare il bambino sotto mille strati di maglioni pesanti non porta a nulla di buono ma, anzi, si ottiene solo di farlo sudare e di impedirgli di giocare libero, come invece è bello fare anche in inverno. È meglio far indossare ai bimbi un capo in più che uno in meno, in modo da poterli alleggerire qualora avessero caldo. Dal momento che i bambini passano molto tempo in un luogo chiuso come l’aula scolastico, è molto facile che con il passare delle ore possano sentire caldo. L’accoppiata ideale è un giubbotto più pesante sopra una felpa e una maglietta a maniche lunghe.