Paul McCartney: «I Rolling Stones? Una cover band di blues»

·1 minuto per la lettura

Paul McCartney lancia una frecciatina agli eterni rivali dei Rolling Stones.

L’ex star dei Beatles ha infatti definito il gruppo capitanato da Mick Jagger «una cover band di blues».

«Non sono sicuro di doverlo dire, ma loro sono una cover band blues, questo è un po' quello che sono gli Stones. Io penso che la nostra rete fosse un po' più larga della loro», ha dichiarato McCartney al The Newyorker.

Appena un anno fa, Paul aveva infiammato il dibattito che dura da oltre mezzo secolo durante un’intervista con Howard Stern.

«Sono radicati nel blues. Quando scrivono, le loro canzoni sono legate al blues, mentre noi abbiamo avuto influenze più ampie», ha spiegato a Stern. «Ci sono molte differenze e adoro gli Stones, ma concordo nel dire che i Beatles erano migliori».

La risposta di Mick Jagger non si fece attendere: «È veramente buffo. Lui è adorabile. Ovviamente non c’è competizione».

«Si sono sciolti prima che iniziasse il vero business dei tour, che non è iniziato prima della fine degli anni Sessanta», ha continuato Jagger. «Questa è la vera grande differenza tra queste due band. Una band è incredibilmente fortunata a suonare ancora negli stadi e l'altra band non esiste più».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli