Peggiora lo stato di salute della della giovane di Palermo rientrata da Malta

·2 minuto per la lettura
ragazza palermitana tornata da Malta
ragazza palermitana tornata da Malta

Con l’aumento dei casi di coronavirus in Italia, molti dei quali “d’importazione”, il ministro della Salute Speranza ha firmato una nuova ordinanza, destinata “alle persone che intendono fare ingresso nel territorio nazionale e che nei quattordici giorni antecedenti hanno soggiornato o transitato in Croazia, Grecia, Malta o Spagna”. L’ordinanza prevede tre possibilità alternative tra loro. Vige l’obbligo di sottoporsi a un tampone rapido all’arrivo in aeroporto, dove possibile, oppure presso l’azienda ospedaliera locale entro 48 dall’ingresso in Italia. In alternativa, c’è l’obbligo di presentazione dell’attestazione di essersi sottoposti a un test molecolare o antigenico nelle 72 ore precedenti all’ingresso nel nostro Paese. Anche gli asintomatici hanno l’obbligo di comunicare il proprio arrivo al Dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitari. Qualora si presentassero dei sintomi, devono essere comunicati e mettersi in isolamento. Tra il tampone e il risultato l’ordinanza, valida dal 13 agosto al 7 settembre, dispone l’isolamento fiduciario. Intanto preoccupano le condizioni di salute della ragazza palermitana tornata da un viaggio a Malta.

GUARDA ANCHE: Il piano per la seconda ondata

Coronavirus, ragazza palermitana tornata da Malta

Una ragazza di Palermo rientrata in Italia dopo una viaggio a Malta è risultata positiva al Covid-19. Le sue condizioni sono peggiorate: stando a quanto reso noto da il Giornale di Sicilia, per la giovane è stato necessario il ricovero in Rianimazione presso l’ospedale Cervello.

Mentre preoccupano i continui sbarchi di migranti in Sicilia, molti dei quali positivi al coronavirus, il sindaco di Pozzallo, Roberto Ammatuna, ha dichiarato: “I rischi della movida? Poca cosa rispetto agli arrivi da Malta. Turisti ma anche lavoratori preoccupati sui rischi da coronavirus che corrono nell’Isola dei Cavalieri”.

Da venerdì 14 agosto, arrivi tracciati dall’Isola dei Cavalieri a Pozzallo. Nuove modifiche nelle due corse da Malta per la Sicilia con il catamarano della Virtu Ferries. Il primo cittadino siciliano ha fatto sapere: “Per salire sul catamarano i passeggeri debbono registrarsi sul sito Sicilia sicura e nelle Asp delle città in cui dovranno andare. Il modulo servirà per il tampone e per la quarantena nelle città di arrivo. Attivata la misurazione della temperatura”.

Come indicato nell’ultima ordinanza di Musumeci, la Regione vorrebbe estendere la quarantena obbligatoria a chi proviene dalla Croazia.