I peggiori look visti nella storia di Sanremo: le foto

sanremo look

Il Festival di Sanremo non è importante solo da un punto di vista musicale: anche i look giocano un ruolo non indifferente. Tra i tanti personaggi che negli anni si sono susseguiti sul palco dell’Ariston ce ne sono alcuni che non hanno sbagliato un colpo, mentre ce ne sono tanti altri che hanno commesso scivoloni di stile indimenticabili. Quali sono gli outfit peggiori della storia della kermesse?

I peggiori look di Sanremo

La settantesima edizione del Festival di Sanremo è alle porte e, come sempre, le aspettative dei fan sono molto alte. La kermesse musicale più importante del nostro Paese è un appuntamento imperdibile per milioni di italiani e, ogni anno, non solo solo le canzoni ad essere protagoniste della scena. Nei giorni del Festival, gli argomenti che si trattano sono tanti: i brani, le stonature, i conduttori, le vallette, gli ospiti e, ciliegina sulla torta, i look. Gli outfit che gli artisti e tutti i personaggi che salgono sul palco dell’Ariston scelgono di sfoggiare attirano sempre molta curiosità. C’è qualche Vip che non ha mai sbagliato un colpo, dimostrando una grande classe, mentre ce ne sono tanti altri che con la moda hanno problemi più che evidenti. A questo punto, la domanda sorge spontanea: quali sono i look peggiori della storia di Sanremo? Partire dal principio sarebbe impossibile, visto che dovremmo passare al vaglio 69 edizioni del Festival, ma possiamo comunque concentrarci su quelli che hanno generato maggiore ‘indignazione’.

Outfit too much

Cercando di stilare una classifica dei peggiori look della storia di Sanremo, non possiamo che partire da Sabrina Salerno e Jo Squillo. Correva l’anno 1991 e le due cantanti si presentavano sul palco dell’Ariston con il brano “Siamo donne”. Giustamente, per dimostrare che “oltre le gambe c’è di più”, Sabrina decise di aprire il suo mini abito e di mostrarsi con un bikini davvero sgambato.

sabrina salerno jo squillo

Al secondo posto, sulla scia della Salerno e di Jo Squillo, abbiamo Syria. Per il Festival del 2001, la cantante si presentò all’Arison con un top monospalla e un mini-pareo.

sirya

Al terzo posto entra di prepotenza Arisa, che negli anni ci ha abituato a dei cambiamenti a dir poco pazzeschi. La bella Rosalba Pippa, almeno con questo look sfoggiato nel 2009, è un tantino too much.

arisa

Quarto posto per Anna Oxa che, così come Arisa, ama sconvolgere i fan con look sempre diversi. Per Sanremo 1999, la cantante ha pensato bene – si fa per dire – di indossare un paio di pantaloni con slip a vista. Una caduta di stile? Direi proprio di sì.

anna oxa

Quinta posizione per Giusy Ferreri che, per il Festival del 2017, ha optato per un completo pantalone e casacca a ‘prova di baci’.

giusy ferreri

Il sesto posto è stato conquistato da Maria De Filippi che per il suo debutto sanremese nelle vesti di conduttrice ha scelto outfit davvero discutibili. Il peggiore? Quello bianco in stile Charleston alla Prima Comunione.

maria de filippi

Settimo posto per la bella Bianca Atzei, che ha avuto la malsana idea di presentarsi a Sanremo con un vestito parzialmente velato con tanto di tacchi a spillo disegnati.

bianca atzei

Ottava posizione per Patty Pravo che, per Sanremo 2019, ha pensato bene di presentarsi vestita da ‘alieno’. Con tanto di capigliatura dreadlock, abbiamo fatto fatica a distinguerla dai personaggi di Avatar.

patty pravo

Anna Tatangelo, ormai veterana del Festival, entra nella classifica dei look peggiori con uno dei primi outfit sfoggiati sul palco dell’Ariston. Va bene la semplicità, ma jeans e maglietta sono banditi per una kermesse di questo calibro, anche se non hai compiuto la maggiore età.

anna tatangelo

L’ultima posizione non poteva che essere per Antonella Clerici che per il Festival che l’ha vista valletta ci ha regalato look un tantino eccentrici. In perfetto stile “Castello delle Cerimonie”, Antonellina chiude la carrellata dei peggiori outfit della storia di Sanremo.

antonella clerici