Per convincere gli americani a votare Kendall Jenner si è fatta bionda, e la strategia ha funzionato

Di Redazione Digital
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Karwai Tang - Getty Images
Photo credit: Karwai Tang - Getty Images

From ELLE

Nelle lunghe settimane che hanno preceduto le elezioni presidenziali americane sono state tantissime le star di Hollywood a esporsi in prima persona per invitare i cittadini a votare. Ognuno ha sfruttato la propria potenza mediatica (e il proprio seguito social) per sostenere Joe Biden e la sua vice, Kamala Harris, e la strategia ha funzionato, trasformandoli rispettivamente nel candidato più votato della storia e nella prima vicepresidente donna e per giunta di colore. Tra le celeb che hanno preso parte al movimento anche moltissime personalità della moda tra cui la top model Kendall Jenner, che per attirare l'attenzione dei fan su Instagram (niente meno che 141 milioni) ha postato un trittico di foto che la ritraggono con i capelli... biondi. La musa di riferimento? Pamela Anderson. Il copy? "Barb voted... your turn!!!" - Barb ha votato, ora è il vostro turno!!!. Anche se si tratta quasi certamente di una parrucca, a giudicare dai risultati pare che gli americani l'abbiano presa alla lettera...

View this post on Instagram

Barb voted... your turn!!!

A post shared by Kendall (@kendalljenner) on Nov 2, 2020 at 4:13pm PST

"Ma che bella che Kendall Jenner con i capelli biondi!", commenta l'hairstylist Cristiano Filippini. "Questo biondo le sta benissimo, è un punto di platino super luminoso perfetto per l'armocromia della top, mentre la base naturale dà profondità al colore e fa in modo che le "sbatta" meno il viso. Il movimento dei capelli è ottenuto con un ferro arricciante e oltre a dare un bell'effetto morbido è anche molto semplice da riprodurre a casa. La frangia, infine, così leggera e sfilata un po' Anni 80, è carina e secondo me sarà parecchio imitata". Insomma, anche se si tratta solo di un look di scena, il cambio di look di Kendall oltre ad aver funzionato è stato anche parecchio azzeccato.

Cristiano Filippini, fondatore di [#1]HAIRLAB, hairstylist dal 1996: "Ho sempre puntato tutto sull'aggiornamento, le nuove tendenze e la consulenza alla cliente finale, basandomi sulla morfologia, l'incarnato e il rispetto del capello e della sua portabilità". Lo trovate anche su Instagram come @cri.filippini.