Perché Harry potrebbe non partecipare alle celebrazioni di Diana a Londra quest'estate?

Di Elena Fausta Gadeschi
·2 minuto per la lettura

Fredda, anzi glaciale. Quando il principe Harry si è immaginato il suo rientro in patria in occasione dei funerali del duca di Edimburgo, forse non si aspettava un'accoglienza del genere in famiglia. Fin troppo British anche per la Royal Family, il benvenuto di Buckingham Palace ha gelato il sangue al principe ribelle, giunto lo scorso metà aprile dagli Stati Uniti per l'ultimo saluto al nonno Filippo. L'incontro tra Harry e casa Windsor sarebbe dovuto avvenire in realtà solo fra quattro mesi, l'1 luglio, per l'inaugurazione della statua dedicata alla madre Diana, commissionata dai due figli nel 2017 in occasione dei vent'anni dalla sua scomparsa. Questo avrebbe dato tempo forse alla Royal Family di elaborare il "trauma Oprah Winfrey" e optare per un atteggiamento più accomodante nei confronti di Harry. Ma così non è stato e il principe Filippo, nel venire a mancare ad appena un mese dell'intervista bomba, ha messo in difficoltà più di un membro della Royal Family, che stando al racconto di Russell Myers a talkRADIO non gli avrebbe nemmeno rivolto la parola il giorno dei funerali.

Photo credit: Chris Jackson - Getty Images
Photo credit: Chris Jackson - Getty Images

Secondo il commentatore inglese questo atteggiamento avrebbe scioccato il principe Harry tanto da fargli pensare di desistere dal tornare quest'estate per le celebrazioni della madre, ipotesi tuttavia non ancora ufficialmente presa in considerazione da nessuno dei due fratelli. William e Kate anzi sarebbero felici di riaccoglierlo, ma altri componenti della famiglia potrebbero non essere dello stesso parere. "Penso che molto dipenderà da ciò che accadrà in questo periodo intermedio. Alcuni membri della famiglia gli hanno dato un'accoglienza gelida e forse questo lo ha scioccato un po'". Ma "la sua intenzione è quella di tornare" puntualizza Myers, a meno che non deciderà all'ultimo di appellarsi alla gravidanza di Meghan come scusa per non partire. "Se sua moglie avrà appena avuto la bambina, sono sicuro che potrebbe saltare su un jet privato e fare una visita al volo".

Photo credit: NurPhoto - Getty Images
Photo credit: NurPhoto - Getty Images

Per il momento la sua partecipazione non è stata messa in discussione da nessuno ed è verosimile credere che Harry vorrà essere presente all'inaugurazione della statua realizzata dall'artista Ian Rank-Broadley e dedicata a Lady D. L'opera verrà posta nel Sunken Garden di Kensington Palace, "all'interno del Giardino Sommerso, un elemento dell'inizio del XX secolo dei giardini situato un po' lontano dal fronte orientale del Palazzo", spiega Jane Siddell, ispettrice dei monumenti antichi per l'Inghilterra storica. "La posizione è stata scelta con cura", in uno dei sentieri all'interno del giardino, vicino ad un'apertura nelle siepi". In questo modo "sarà visibile al pubblico che guarda il giardino" senza oscurare la vista della facciata. Un presenza discreta e rassicurante proprio come fu in vita Lady Diana per i suoi figli. E come continua a esserlo, anche dopo 23 anni dalla sua scomparsa.