Perché la sesta stagione di The Crown sarà anche l’ultima? (sigh)

·2 minuto per la lettura

Brutte notizie per i fan di The Crown, la serie che ripercorre la vita della royal family dall'incoronazione di Elisabetta II in poi. A quanto ha svelato la produttrice Suzanne Mackie durante un'intervista podcast, la sesta sarà l'ultima stagione di The Crown e bisognerà aspettare almeno 10 anni per vedere sullo schermo la prossima.

Le vicende della royal family si fermeranno quindi all'adolescenza di William e Harry nei primi Anni Duemila, interrompendosi ben prima degli anni ribelli del principe Harry o dell'intricata Megxit. La ragione di questa scelta non è cercare di ritrovare l'ispirazione o creare tanta (troppa) attesa attorno alla serie, ma c'è qualcosa di più, come ha spiegato Mackie nell'intervista rilasciata a Broadcast.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

La produttrice ha raccontato che il creatore dello show di Netflix Peter Morgan "semplicemente non può" scrivere un'altra stagione dopo la sesta perché la storia recente non ha avuto "il tempo per ottenere una prospettiva adeguata". Sempre Mackie ha fatto notare come Peter Morgan voglia lasciar trascorrere almeno 10 anni tra il fatto storico e la sua riproposizione sullo schermo, dando quindi il tempo agli eventi di evolversi e acquistare un significato in prospettiva.

Insomma, la produttrice e il creatore esecutivo concordano sul fatto che, per narrare bene una storia, soprattutto se complessa come quella della royal family, occorra che si crei attorno a essa un vero e proprio contesto storico. Mackie ha aggiunto: "Conosciamo tutti queste storie, ma quello che Peter fa in modo così brillante è andare oltre e comprendere il paesaggio in un modo più sfumato, complesso e sorprendente". Dovremo quindi gustare la sesta stagione di The Crown puntata per puntata, consapevoli del fatto che per rivivere le vicende più recenti della royal family (dalla Megxit alla morte del principe Filippo) dovremo aspettare parecchio tempo.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.
Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli