Perché Melania Trump è stata criticata per il suo omaggio al principe Filippo?

Di Elisabetta Moro

Dite la verità: vi mancava un po' Melania Trump, eh? Le sue facce stizzite, i suoi sorrisi enigmatici e i (presunti) bisticci tra lei e Donald. Ma non vi preoccupate l'ex first lady non sembra avere nessuna intenzione di smettere di far parlare di sé. E infatti Melania ha colto l'occasione di un tweet di omaggio al principe Filippo per scatenare una bella polemica on e offline. Provate a leggere il suo messaggio di cordoglio: "Il presidente Trump ed io porgiamo le nostre più sentite condoglianze a Sua Maestà la Regina, alla Famiglia Reale e al popolo della Gran Bretagna mentre il mondo piange la perdita del Principe Filippo". Cosa c'è che non va? Notate forse qualcosa di strano? Magari un "ex" prima di "presidente" che si è perso per strada? Forse per sua moglie Donald Trump sarà sempre il solo e unico Presidente degli Stati Uniti, ma a molti questo "dettaglio" è sembrato un attacco bello e buono alla presidenza Biden.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Sarà stata "deformazione professionale" o una vera e propria frecciata ai Biden, ma naturalmente l'appellativo usato da Melania Trump per riferirsi al marito non è sfuggito al popolo social che ha dato il via a una serie di commenti e retweet dai più scherzosi ai più indignati. "Aspetta, presidente ?? Oh, giusto lui è il presidente della delusione", ha scritto un utente, "Sarebbe stato molto meglio dire 'io e mio marito'", ha fatto eco un altro. E ancora "È gentile da parte tua onorare il Principe, ma per favore non riferirti a tuo marito al tempo presente come 'Presidente'". Naturalmente c'è stato anche chi è sceso in campo in difesa dell'ex first lady: "Questo è il motivo per cui il rapporto tra Stati Uniti e Regno Unito era così forte sotto l'amministrazione del presidente Trump", si legge in un commento, mentre qualcuno fa notare che "Tutti i presidenti, precedenti o attuali, mantengono il titolo di Presidente!".

Photo credit: ERIC THAYER - Getty Images
Photo credit: ERIC THAYER - Getty Images

Il punto è che, se già normalmente i presidenti, una volta lasciata la Casa Bianca tendono a definirsi "former presidents", quindi ex presidenti, nel caso di Donald Trump la situazione è ancora più delicata. Trump, infatti, non ha mai riconosciuto la sconfitta alle elezioni come valida e - come ben ricordiamo - ha fatto di tutto per cercare di invalidare i voti arrivando poi a rifiutarsi di partecipare all'Inauguration Day in segno di spregio. Di fatto Trump ha lasciato la White House con sua moglie qualche ora prima della cerimonia per trascorrere del tempo a Mar-a-Lago con la sua famiglia, ma si è sempre detto indignato dalla "vittoria rubata" dei Democratici. Se a tutto questo aggiungiamo poi l'attacco al Campidoglio del 6 gennaio scorso avvenuto proprio per "protesta" verso le elezioni e fomentato dalle parole dello stesso Trump, capiamo che la "svista" di Melania potrebbe non essere poi tanto casuale. Insomma, l'ex first lady potrebbe aver inserito nel tweet questa espressione per ricordare a tutti tra le righe la posizione di Trump e della famiglia ovvero che l'attuale Presidente è una sorta di impostore e che il vero e unico President è suo marito. Al netto delle polemiche, comunque, questa storia delle elezioni rubate ormai puzza un po' di disperazione e Joe Biden, dal canto suo, ha ben altro a cui pensare. Nice try, Melania!