Perché Sarah Jessica Parker indossa sempre queste scarpe dagli Anni 90?

·3 minuto per la lettura
Photo credit: Gotham - Getty Images
Photo credit: Gotham - Getty Images

Che le scarpe fossero una costante nella vita di Sarah Jessica Parker, non abbiamo mai avuto il minimo dubbio. Lo sono da sempre, da quando ha interpreato Carrie nelle celebre serie TV Anni 90 Sex & The City ad oggi che è fondatrice del suo omonimo marchio di calzature (pensate: quando Manolo Blahnik ha messo in vendita la storica boutique di New York, lei l'ha comprata per trasformarla in un suo store). Detto ciò, un dubbio (prettamente estetico, ça va sans dire) resta: perché continuiamo ad avvistare Sarah Jessica Parker con ai piedi gli zoccoli di legno? Cosa trova di significativo in queste scarpe? E soprattutto, sono brutte o son belle?

Abbiamo attinto all'archivio fotografico dei look di Sarah Jessica Parker per parlarvi di clogs come un'anti-tendenza scarpe Primavera Estate 2021. Poco importa che si tratti di un contro-trend: nel guardaroba di SJP la presenza degli zoccoli di legno persiste. Al punto che persino instyle.com scrive: "SJP indossa le clogs sin dal 1993. La nostra ricerca ha rivelato che preferisce indossare il modello mules quando viaggia (sempre abbinato ai calzini, ovviamente), ma adora anche sfoggiarle durante delle normalissime passeggiate in città proprio come avvenuto recentemente". Ben poco resta da aggiungere, la regola aurea qui è una sola: amatele o odiatele, ma sappiate che per non inimicarvi Sarah Jessica Parker - ma come, proprio lei che ci fa sognare l'arte di fare le calzature secondo quel gran genio di Manolo Blahnik?!? - vi converrà amarle.

Photo credit: Mario Magnani - Getty Images
Photo credit: Mario Magnani - Getty Images

Il motivo per amare le clogs aka zoccoli di legno di Sarah Jessica Parker però potrebbe essere anche un altro (e chissà che SJP non ne sia consapevole in prima persona). Il 30 gennaio 2018, The New Yorker ha pubblicato un saggio intitolato The Life-Changing Magic of Clogs, frutto della ricerca di Lauren Mechling. La giornalista, con estremo savoir-faire, si appella alla voce delle cosiddette Clogerati: è la prima volta che questa parola viene utilizzata nella storia della moda (segnate, segnate). Coniata dalla giornalista stessa, il termine vuole indicare tutte quelle donne che dispongono di una tale sicurezza di sé stesse da non temere più assolutamente il giudizio altrui in fatto di clogs (e qui SJP docet). C'è di più: Lauren Mechling afferma anche che, a prescindere da qualsiasi tendenza scarpe, gli zoccoli di legno sono scarpe femministe. Peccato però che non la pensino così i grandi Maestri calzaturieri: "Amo le ballerine. Non parlerò di clogs, va bene? Niente clogs, per favore. – afferma riluttante Christian Louboutin in un podcast prodotto da Fat Mascara.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Come porci quindi nei confronti dei tanto decantati (e sdoganati) zoccoli di legno amati da Sarah Jessica Parker? Odi et amo è il mantra - non ce ne voglia Catullo - che ci perseguiterà sempre quando parleremo di clogs. C'è chi li ama al punto da avere istituito una vera e propria community digitale di Clogerati, ed è il caso dell'account Instagram @thecloglife da cui arriva il look di SJP postato di sopra. Ma poi c'è anche chi li ripudia. Okay, non è il caso di Sarah Jessica Parker. Ma voi, voi da che parte state?