Perdere peso in coppia: tutti i consigli

·3 minuto per la lettura
dieta per due
dieta per due

A volte, si sa, quando si è in una relazione affiatata capita di lasciarsi andare anche dal punto di vista alimentare. Tuttavia, un ottimo metodo per recuperare è iniziare una dieta per due, da svolgere in coppia! E’ una modalità forse ancora poco praticata, ma molto utile e che può portare diversi benefici alla coppia che vi si sottopone. Vediamone alcuni.

Dieta per due: benefici

Una dieta per due non può che essere vantaggiosa per la coppia che la condivide per diversi motivi.

In primis, la complicità che si instaura tra le due persone che seguono il piano alimentare è grandiosa. I due partner hanno la possibilità di consultarsi e motivarsi costantemente, aiutandosi nei momenti più difficili del percorso. Inoltre, sforzarsi insieme di raggiungere lo stesso obiettivo aiuterà la coppia a vivere in maniera meno intollerante il sacrificio e a creare un legame ancor più profondo.

Un altro dei vantaggi è quello di poter sorvegliare l’altro: se il partner ha una particolare debolezza, lo si può aiutare ad evitare gli “sgarri“, e l’altro potrà fare lo stesso nel caso opposto. Allo stesso modo, si gioirà insieme dei traguardi raggiunti e sarà più bello condividere le piccole conquiste alimentari durante il periodo più ferreo.

Anche l’approccio con lo sport non può che migliorare: è risaputo, allenarsi in compagnia è molto più divertente che in solitudine! In questo modo la coppia avrà modo di fare attività fisica e migliorare il proprio benessere sia fisico che mentale, condividendo tempo di qualità insieme.

Insieme, ma diversi

L’uomo e la donna hanno un fabbisogno giornaliero differente, e questo crea ovviamente delle diversità anche nella dieta cui si sottopongono. Questa diversità non deve però scoraggiare la coppia, sono le quantità a cambiare, e a volte in maniera quasi minima.

Questo succede perché gli uomini hanno un metabolismo basale maggiore rispetto alle donne, e ciò significa che i loro pasti possono contenere qualche caloria in più. Se le donne devono seguire una dieta tra le 1100 e le 1500 calorie, gli uomini possono assumerne tra le 1500 e le 1800.

Un altro fattore di diversità si trova proprio nella velocità nel dimagrire. Le donne hanno una quantità di massa grassa maggiore rispetto a quella degli uomini, che infatti riescono a dimagrire più velocemente. Questo potrebbe portare le donne ad abbattersi, o addirittura usare il cibo come consolazione: ma mai perdere di vista l’obiettivo!

Consigli per due

Se nella dieta per due c’è qualche differenza tra un partner e l’altro, tutto il resto, però, può essere fatto insieme.

Fare attenzione alla cottura, che sia al vapore anziché fritta, ad esempio. Oppure scegliere condimenti semplici o comunque non eccessivamente grassi. Condividere un momento rilassante e detox con una buona tisana. Fare sport o passeggiare insieme per mantenersi in movimento.

Infine, è molto importante il dialogo: confidare all’altro tensioni, frustrazioni o successi e soddisfazioni è fondamentale. A beneficiarne saranno entrambi i partner, che si sentiranno maggiormente motivati a continuare. I consigli che ci dà la nostra metà possono aiutarci a non mollare, ad essere meno autocritici e a renderci più forti nei confronti del giudizio altrui, che spesso ci butta giù e ci fa abbandonare la dieta.