Pianta di coriandolo: ecco perchè fa bene all'organismo

·2 minuto per la lettura
coriandolo benefici salute
coriandolo benefici salute

Il coriandolo è una pianta di cui si utilizzano sia le foglie, piccanti e dal sapore inconfondibile, che i frutti, dalla forma simile a quella del pepe, di colore giallo e dal sapore simile a quello del limone. I benefici per la salute apportati da questa pianta sono numerosi e consentono di migliorare lo stato dell’organismo in maniera naturale. Scopriamo quali sono tutti i motivi per cui è bene consumare coriandolo.

Coriandolo: i benefici per la salute

I benefici per la salute sono molti e derivano dalle sue proprietà nutrizionali. I frutti essicati di questa pianta sono in grado di stimolare la digestione in quanto aumentano la produzione dei succhi gastrici ed eliminano il gas in eccesso all’interno dell’intestino. Sono molto importanti anche le proprietà antibatteriche e disinfettanti del coriandolo, difatti riesce ad uccidere i batteri patogeni di diversa origine.

Tra i benefici del coriandolo ricordiamo anche che l’estratto ottenuto dalle sue foglie possiede un’azione antiossidante. Proprio per tale motivo questo prodotto risulta capace di rallentare l’invecchiamento delle cellule in modo completamente naturale. I semi del coriandolo sono poi utili per contrastare il colesterolo. Questi infatti agiscono sul metabolismo dei lipidi e permettono di diminuire il colesterolo cattivo senza però eliminare il colesterolo buono.

L’estratto dei semi di questa pianta riesce a ridurre l’azione del glucosio e per tale motivo è utile perchè permette di diminuire la glicemia. Si tratta quindi di una pianta utile anche per i soggetti diabetici. Un altro motivo per cui risulta ottimo per la salute è legato alle sue proprietà antifungine. Per via degli idrocarburi contenuti nella pianta, l’olio essenziale di coriandolo permette di inibire il fungo della candida in modo naturale. L’attività antimicrobica del coriandolo permette di utilizzarlo anche nel trattamento di malattie orali, come ad esempio la candidosi che sorge per colpa di prolemi legati alle protesi dentari.