Piante erbacee: proprietà benefiche

·2 minuto per la lettura
malva
malva

La malva è una pianta erbacea diffusa in tutta Europa, nota per le sue proprietà emollienti e antinfiammatorie, preziose per la pelle e per la salute. Scopriamo le sue caratteristiche.

Malva: le proprietà curative

La malva veniva utilizzata già migliaia di anni fa, per via della sua proprietà più conosciuta: quella emolliente. La malva, però, è anche antisettica, diuretica, idratante, antiacida, antiossidante, antinfiammatoria, immunostimolante, e anti ulcera.

Tutte le sue proprietà officinali sono racchiuse sia nei fiori che nelle foglie, entrambe impiegate sia in ambito erboristico che cosmetico. Vediamo più nel dettaglio le proprietà.

Apparato digerente

La malva contiene mucillagini, che svolgono un’azione lassativa e aiutano la regolarità intestinale. Il decotto o l’infuso della pianta sono utili anche in caso di stitichezza, colon irritabile, gastriti e reflusso gastroesofageo, perché proteggono i tessuti di stomaco ed esofago dall’azione degli acidi gastrici. Le mucillagini, infatti, si depositano formando uno strato protettivo.

Questa pianta, inoltre, possiede anche proprietà antinfiammatorie, che aiutano a curare irritazioni e ulcere intestinali.

Apparato respiratorio

Il potere lenitivo ed espettorante aiuta tanto in caso di raffreddore e infiammazione delle vie aeree. Il decotto o l’infuso a base di malva, infatti, calma la tosse e riduce muco e gonfiore delle tonsille. Anche in questo caso, sono le mucillagini le responsabili di questo effetti benefici.

Pelle

Per godere delle proprietà antinfiammatorie della malva, è possibile utilizzare la pianta anche per uso esterno. La pianta, infatti, è perfetta in caso di dermatosi e irritazioni della pelle, ferite, foruncoli, punture d’insetto, bruciature, stomatiti, afte e mal di denti.

Per beneficiare dei suoi preziosi effetti, è possibile realizzare degli impacchi adatti anche alle zone più delicate del corpo, come gli occhi.

Infuso

La malva è un ottimo rimedio per tantissime problematiche, e il modo più semplice per beneficiare delle sue proprietà e preparare un infuso. Basterà far bollire 200 ml di acqua e lasciare in infusione due cucchiaini di malva essiccata. Filtra poi la bevanda e bevila. In alternativa, puoi utilizzare il composto per uso esterno, imbevendo del cotone da applicare poi localmente sulla pelle.