Piante officinali per tisane: quali sono?

·2 minuto per la lettura
piante officinali tisane
piante officinali tisane

Le piante officinali sono utilizzate in ambito erboristico come rimedi naturali per trattare numerosi disturbi. Vediamo quindi quali sono le piante migliori per preparare delle ottime tisane.

Piante officinali per tisane: a cosa servono?

Le piante officinali per tisane, utilizzate in fitoterapia, sono un ottimo trattamento per rimediare a diversi disturbi, come mal di stomaco, insonnia, stati d’ansia, raffreddore e fastidi in numerose parti del corpo.

È importante conoscere le proprietà di ciascuna pianta officinale, in modo da poter scegliere con sicurezza quella più adatta a curare il nostro disturbo. Le piante officinali per tisane, inoltre, possono essere più o meno potenti, per questo è importante conoscere anche le quantità da assumere giornalmente e per quanto tempo va protratta la terapia.

In caso di dubbi, chiedete sempre consiglio al vostro erborista di fiducia, che senz’altro saprà aiutarvi in maniera adeguata. Inoltre, chiedete consiglio anche al vostro medico, in quanto alcune piante officinali per tisane sono sconsigliate in gravidanza, allattamento e in presenza di particolari patologie mediche.

Piante officinali per tisane: salvia

La salvia è una pianta officinale che si può coltivare facilmente in un vaso o in giardino. Con le foglie di questa pianta è possibile preparare un decotto, mentre le foglie secche sono ottime per gli infusi. La tisana a base di salvia è perfetta se soffrite di problemi di digestione e per combattere le vampate di calore dovute alla menopausa.

Piante officinali per tisane: camomilla

Tra le piante officinali per tisane non può mancare la camomilla, da bere la sera per calmare il mal di stomaco e conciliare il sonno. La camomilla, infatti, possiede proprietà calmanti e rilassanti, utili a contrastare stati di ansia e stress.

Piante officinali per tisane: zenzero

Lo zenzero è un’altra pianta officinale ottima per preparare delle tisane. La radice della pianta, infatti, possiede proprietà benefiche utili a contrastare raffreddore, influenza, tosse e mal di gola. La bevanda a base di radice di zenzero è ottima anche per alleviare la nausea e per digerire meglio.

Piante officinali per tisane: lavanda

Con la lavanda è possibile preparare una tisana che ha proprietà rilassanti, utili a contrastare ansia, insonnia e mal di testa. Sono proprio queste proprietà ad aver reso famoso l’olio essenziale di lavanda, molto utilizzato in aromaterapia.