Piante perenni: quali sono le migliori?

·2 minuto per la lettura
biancospino proprietà
biancospino proprietà

Il biancospino è una pianta perenne che ha molti benefici per la salute dell’organismo. In particolare risulta molto utile per la cura del sistema circolatorio in quanto possiede qualità ipotensive, antiossidanti e soprattutto cardioprotettive. Questa pianta è diffusa in tutto il mondo e anche in Italia è possibile trovarla in ogni Regione soprattutto nelle zone del sottobosco. Impariamo a conoscerle meglio il biancospino scoprendo le proprietà e le controindicazioni.

Proprietà del biancospino

Il biancospino è ricco di proprietà utili per la salute dell’organismo. Si tratta di una pianta in grado di migliorare le funzioni cardiovascolari. Agisce dilatando i vasi sanguigni in modo naturale e quindi riduce la pressione arteriosa andando a migliorare anche la salute del cuore. Il suo impiego è quindi suggerito nel caso di pressione alta, soprattutto se di origine nervosa.

Questa pianta è un miorilassante naturale, inoltre agisce da cardiotonico e rallenta le contrazioni del cuore. Si comprende quindi che il biancospino risulta essere un grande aiuto in caso di aritmia e tachicardia.

E’ anche una pianta sedativa e rilassante, infatti offre benefici in caso di agitazione e di stati di ansia di qualunque tipo. In caso di insonnia è possibile utilizzare questo rimedio naturale e dopo pochi giorni si otterranno dei benefici importanti. Per avere il massimo dei vantaggi è necessario essere costanti nell’assunzione del biancospino: provate a utilizzarlo per almeno quattro settimane prima di interrompere.

Controindicazioni

Il biancospino possiede controindicazioni in quanto i suoi principi attivi possono interagire con alcune tipologie di farmaci. In realtà però gli effetti collaterali della sua assunzione sono rari e riguardano in particolare lo stomaco. Un’assunzione eccessiva di biancospino può causare nausea e peggiorare la situazione delle persone che soffrono di gastrite o ulcera peptica. In alcuni casi ci possono essere anche vertigini, palpitazioni, giramenti di testa ed emicanea.