Piante perfette per superare i disturbi del sonno

·2 minuto per la lettura
fiori secchi insonnia
fiori secchi insonnia

I fiori secchi possono essere di gran beneficio contro insonnia e stress. Quando ne hai in casa, non disfartene: riutilizzali come uno strumento di relax. Come? Scopriamolo.

Fiori secchi contro insonnia e stress

Una vita frenetica, difficoltà a dormire, le paure durante il lockdown e le preoccupazioni di ogni giorno. Tutte queste cose insieme possono causarci stress, irritabilità e insonnia. I disturbi del sonno sono particolarmente nocivi per la nostra salute fisica, non ci permettono di vivere una vita serena e possono limitare le nostre attività. Ma possiamo combattere questi fastidi con qualche trucco.

Sacchetti del relax

Se hai in casa dei fiori secchi che ti sono rimasti da mazzi di fiori o piante, non buttarli via. Con questi puoi creare dei piccoli sacchetti che ti aiuteranno ad alleviare lo stress e i problemi legati all’insonnia. Vediamo come fare. Se hai fiori freschi basterà lasciarli un paio di giorni al sole per farli essiccare un po’.

Procurati dunque un sacchetto in tessuto traspirante, inserisci all’interno i petali dei fiori secchi. Rose, lavanda, alloro, camomilla, anche la valeriana, sono perfetti per lo scopo. Una volta aggiunti i petali infila nel sacchetto qualche batuffolo di ovatta e bagnalo con olio essenziale. Perfetti sono gli oli essenziali di lavanda e verbena, dalle note funzioni rilassanti.

Una volta chiuso il sacchetto agitalo dolcemente, così il profumo si espanderà. Adesso, riponilo sotto il cuscino, oppure poggialo sul tuo comodino. Il profumo emanato dal tuo sacchetto ti aiuterà senz’altro ad addormentarti e a mantenere il sonno durante la notte. Ti farà sentire più rilassato durante la giornata e anche più riposato, grazie alla bella dormita.

Gli infusi

L’utilizzo dei fiori secchi è perfetto per la preparazione di tisane. Alcune sono più adatte di altre, proprio grazie al tipo di fiore scelto per preparare l’infuso. Quali sono i migliori?

  • Biancospino: i suoi fiori sono perfetti per la tisana serale, e sono molto indicati per i soggetti che soffrono di insonnia di origine nervosa.

  • Camomilla: la più utilizzata per indurre sonnolenza, perché i suoi fiori hanno effetti calmanti e sedativi.

  • Fiori di valeriana: è un ottimo calmante, aiuta soprattutto chi ha difficoltà ad addormentarsi e chi sia in una condizione d’ansia.

  • Anche i fiori di tiglio sono altamente consigliati per i soggetti che soffrono di forte ansia e che la somatizzano proprio attraverso il sonno.