Piatti tipici di Capodanno elenco: cosa mangiare?

piatti di capodanno elenco

Il cenone di capodanno è uno dei momenti più attesi dell’anno: fuochi d’artificio, festeggiamenti, brindisi e buon cibo rendono questa serata indimenticabile. Per non lasciare nulla al caso, il menù di capodanno deve rispettare le tradizioni: i piatti tipici, infatti, non stancano mai. Naturalmente le tradizioni cambiano di regione in regione, a volte anche di provincia in provincia, ma alcuni piatti tipici di Capodanno sono un must in tutta Italia, ecco l’elenco.

Piatti tipici di Capodanno: elenco

Al cenone di capodanno non possono mancare a tavola i latticini, i salumi, le bruschette, le olive e i salatini. Inoltre, molto diffuso è l’utilizzo del pesce spada, del salmone e del tonno affumicato. Un’altra preparazione molto gustosa è il panettone gastronomico, farcito con tonno, uova sode, maionese, salsa tonnata, olive, pomodori sott’olio e salumi vari.

Indubbiamente, ci si può sbizzarrire nella preparazione di antipasti, utilizzando ingredienti immancabili per la sera di capodanno: il cotechino e le lenticchie. Si possono, infatti, realizzare diverse preparazioni: dai vol e vant ripieni di cotechino e lenticchie, alle tartine di polenta con una crema di lenticchie e pezzetti di cotechino.

Primi piatti

Il piatto indiscusso per eccellenza è la zuppa di lenticchie, che saluta l’anno appena passato ed inaugura il nuovo. Inoltre, non dovrebbe mai mancare al cenone di capodanno un primo piatto a base di pesce:

  • spaghetti alle vongole;
  • risotto alla pescatora;
  • gnocchetti con gamberi;
  • linguine allo scoglio;
  • lasagne con crema di scampi sono i primi a base di pesce più consumati la sera di San Silvestro.

Un altro grande classico è il brodo di cappone e frattaglie miste, accompagnato dai cappelletti o dai tortellini fatti in casa. Insomma, per questa cena ci si può proprio sbizzarrire: davvero tanti sono i primi piatti tipici adatti a questa occasione.

risotto alla pescatora

Secondi piatti

Insostituibile è il cotechino, servito semplice o utilizzato per preparazioni più sofisticate, come ad esempio il cotechino in crosta. Di tipico, però, non vi è solo il cotechino: per accompagnare i primi piatti a base di pesce, spesso sulle tavole degli italiani sono presenti:

  • l’insalata di polpo;
  • il baccalà fritto;
  • l’insalata di mare;
  • i calamari fritti.
cotechino e lenticchie

Dolci

Chiunque la sera di San Silvestro mangia il panettone: che sia il classico con uvetta e canditi o un panettone con una crema al cioccolato, al pistacchio o al limone, in tutte le case d’Italia si mangia il panettone di pari passo con il pandoro. Il pandoro può essere utilizzato per moltissime preparazioni: spesso si realizzano dolci al cucchiaio o tiramisù per arricchire il cenone.

Molto diffusa è anche la consumazione del tronchetto di Capodanno, fatto di pan di spagna ripieno con una crema di vario tipo, solitamente chantilly, ricoperto da una ganache al cioccolato. I più impavidi, inoltre, non rinunceranno ai pasticcini: dolcetti di pasta di mandorla, baba, cannoli, bignè, sfogliatelle e biscotti di pasta frolla sono i preferiti dagli italiani.

Tronchetto di Capodanno

Vini e spumanti

Il tradizionale brindisi di fine anno dovrebbe essere fatto con uno champagne, ma uno spumante selezionato sarà una valida alternativa.

Sono davvero tanti i piatti tipici del cenone di capodanno: proprio per questo motivo le tavole degli italiani sono sempre stracolme di prelibatezze e a mezzanotte inoltrata ancora si tenta di trovare spazio vuoto nello stomaco per poter mangiare ancora e ancora.

champagne per capodanno