Pierpaolo Fasano è ricoverato a causa del Covid-19

·1 minuto per la lettura
professore terapia intensiva
professore terapia intensiva

Pierpaolo Fasano, 33 anni, è risultato positivo al Coronavirus e sta vivendo momenti terribili. Il docente e speaker salernitano è stato ricoverato in terapia intensiva poiché i sintomi della malattia si sono aggravati, seppure sia giovane e senza patologie pregresse. Per questo motivo ha voluto mandare un messaggio ai negazionisti dall’ospedale.

Il messaggio ai negazionisti

“Questo virus ti annienta, ti priva di tutte le forze, ti fa sentire uno straccio. Febbre alta fino a 40 come se fossi in un forno, tosse continua, crampi allo stomaco, nausea, spossatezza, stanchezza, mancanza di gusto e olfatto, racconta Pierpaolo Fasano in un post su Facebook, mentre è ancora all’ospedale Loreto Mare di Napoli in terapia subintensiva. “Spero di stare bene dopo essere uscito da qui e di non approdare anche allo step successivo”.

Il professore vuole che il suo messaggio arrivi dritto ai negazionisti. “Davanti ai miei occhi c’è il corridoio delle intensive e da stanotte ho visto già due persone lasciarci come se fosse normale così. Impacchettati e caricati su un furgone. Il Covid-19 esiste, ha concluso.

Intanto, le condizioni del trentatreenne sembrano essere migliorate. È finalmente riuscito ad alzarsi dal letto. Nonostante ciò, è ancora debole e le dimissioni dall’ospedale sembrano lontane.

L’augurio degli studenti

Su Facebook gli studenti del professore Pierpaolo Fasano gli hanno trasmesso il loro affetto, augurandogli di guarire presto. “Continui a pensare in modo positivo e a restare forte, e starà meglio ancora prima di accorgersene. Tenga a mente che questo orribile momento presto sarà solo un brutto ricordo. È in questi momenti che si misura la vera forza delle persone. Lei è un esempio per tutti noi. Saremo qui ad aspettarla con la nostra consueta allegria“, hanno scritto.