Pilates: mantieni il tuo corpo giovane con un allenamento antietà

Una cattiva postura può portare i muscoli della schiena a diventare deboli e tesi, causando potenzialmente problemi alle articolazioni e ai dischi intervertebrali.

A bassa intensità, il Pilates è un ottimo modo per combattere gli effetti della sedentarietà, poiché si concentra sull'allineamento spinale e sui muscoli che supportano il sistema muscolo-scheletrico.

Inoltre è una forma di esercizio che può essere eseguita in età avanzata senza alcun impatto negativo sul corpo e sulle articolazioni.

Abby McLachlan, insegnante e fondatrice di East of Eden (eastofeden.uk), condivide con noi gli esercizi più efficaci di questa meravigliosa disciplina.

Aiuta la salute della tua schiena

Per chi ha problemi posturali, la prima mossa da padroneggiare è la parte dei glutei, con l’esercizio chiamato “Bottom Lift”.

«Questo rafforza il sedere e allunga la parte inferiore della colonna vertebrale tutto in una volta. Pensa alla tua spina dorsale come a una collana di perle; una volta sdraiato a terra, devi sollevare la colonna vertebrale, osso per osso, basculando il bacino fino a quando il tuo corpo non è in linea retta. Quindi snocciola di nuovo la colonna partendo dalla gabbia toracica, continuando a stringere i glutei fino a quando non hai appoggiato il bacino a terra. Questi sono ottimi esercizi da fare subito dopo il risveglio, quando la colonna vertebrale è ancora rilassata e malleabile», spiega Abby McLachlan. «In secondo luogo, prova l'Hip Twist. Sdraiati sul pavimento con le braccia larghe, i palmi rivolti verso il basso. Stabilizza il tuo core e piega le ginocchia a 90 gradi. Tieni la schiena più piatta che puoi e ruota i fianchi su e giù da un lato, poi su e giù dall'altro lato, tenendo le ginocchia unite».

Rafforza il pavimento pelvico

Come parte del processo di invecchiamento, è normale che i muscoli del pavimento pelvico si "rilassino".

«Ma poiché questi muscoli sono responsabili della stabilizzazione del bacino e dei suoi organi, è importante mantenere forte l'area, in modo da mantenere il controllo sulla vescica, sull'intestino e - nelle donne - sull'utero», ha condiviso l'esperta. «Esistono diversi modi per coinvolgere il pavimento pelvico. Un modo semplice ma efficace è un esercizio di Pilates noto come Toe Taps. Sdraiato sulla schiena, inspira profondamente e durante l'espirazione piega una gamba alla volta con ginocchio a 90 gradi, concentrandoti sul coinvolgimento del pavimento pelvico, risucchiando l'ombelico verso la colonna vertebrale. Ripeti 10 volte per gamba».

Proteggi la densità ossea

Sappiamo tutti che l'esercizio fa bene, ma può essere difficile motivarti a fare un estenuante allenamento alla fine di una lunga giornata di lavoro.

«Gli allenamenti regolari a basso impatto come Barre e Pilates si sono rivelati molto efficaci nel miglioramento della salute cardiovascolare e quindi aiutano a mantenere un sano metabolismo. Inoltre, gli allenamenti a basso impatto consentono alle articolazioni di rimanere sicure e stabili (cosa incredibilmente importante con l'invecchiamento del corpo), mentre si lavora sulla resistenza muscolare aumentando la frequenza cardiaca. Gli allenamenti a basso impatto sono particolarmente utili per aumentare la densità ossea, che è vitale nella prevenzione dell'osteoporosi - condivide Abby -. Gli affondi statici sono il mio modo preferito per ottenere un allenamento rapido; gli affondi richiedono di concentrarsi sull'allineamento delle spalle, impegnando la parete addominale e rafforzando i quadricipiti e i glutei».

Se hai avuto qualche infortunio, se sei incinta o dopo il parto, prima di provare qualsiasi nuovo esercizio, chiedi sempre consiglio a un insegnante di Pilates qualificato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli