Pistacchi per contrastare il diabete: gli studi

·2 minuto per la lettura
pistacchi contro diabete
pistacchi contro diabete

I pistacchi sono un tipo di frutta secca molto gustosa, con numerose proprietà benefiche. Recentemente, uno studio ha dimostrato che mangiare pistacchi aiuta a contrastare e prevenire il diabete. Scopriamo come.

Le proprietà dei pistacchi contro il diabete

I pistacchi californiani, particolarmente ricchi di proteine, se consumati con regolarità potrebbero essere utili contro il diabete, dato che mantengono la glicemia in equilibrio.

Ad affermarlo è uno studio condotto dall’Università di Shanghai, a cui si unisce anche un altro studio condotto dall’Università spagnola Rovira i Virgili.

Pistacchi contro il diabete: lo studio cinese

L’Università di Shanghai ha svolto un’indagine su una trentina di volontarie, al fine di studiare gli effetti della frutta secca sulla glicemia. Le pazienti erano tutte donne tra le 24 e le 28 settimane di gravidanza, con diabete gestazionale o un’alterata tolleranza al glucosio, primo step verso il diabete vero e proprio. Metà di esse ha consumato una colazione a base di pistacchi (42 grammi), mentre l’altra metà ha consumato delle semplici fette di pane integrale. In seguito, ogni mezz’ora e fino a due ore dopo il pasto, sono stati misurati gli effetti della glicemia, dell’insulina e dell’ormone GLP-1, che svolge un ruolo chiave per la regolazione dell’insulina.

I risultati hanno evidenziato come coloro che hanno consumato una colazione a base di pistacchi avessero livelli di insulina più bassi, mentre avevano livelli alti dell’ormone GLP-1.

I pistacchi, quindi, sono un tipo di frutta secca molto utile contro il diabete, dato che associano ai carboidrati fibre, grassi e proteine che riducono l’assorbimento immediato degli zuccheri e quindi il picco di glicemia dopo il pasto.

Pistacchi contro il diabete: lo studio spagnolo

Anche l’Università spagnola Rovira i Virgili ha condotto uno studio volto ad appurare gli effetti dei pistacchi sul diabete. Ne è emerso che i pistacchi hanno un ruolo fondamentale nella lotta a questa malattia, dato che aiutano a prevenire la comparsa del diabete di tipo 2 e di malattie cardiovascolari. In più, i pistacchi migliorano il metabolismo del glucosio. Questo tipo di frutta secca, inoltre, apporta importanti proprietà antinfiammatorie e antiossidanti, benefiche per la salute dell’organismo.

Lo studio ha coinvolto 54 persone, che son state divise in due gruppi: per 4 mesi, un gruppo ha seguito una dieta di controllo, mentre l’altro una dieta ricca di pistacchi. Al termine, era prevista una pausa di due settimane, e poi i due gruppi hanno sperimentato l’altra dieta per i 4 mesi successivi.

Sono stati raccolti dei campioni di sangue dai partecipanti prima, all’inizio e alla fine di ogni dieta.

I risultati hanno evidenziato come i livelli di glucosio, insulina e i marcatori di insulino resistenza sono diminuiti in maniera importante dopo la dieta a base di pistacchi rispetto alla dieta di controllo.

I pistacchi, quindi, se consumati con regolarità, potrebbero avere un ruolo davvero fondamentale nella lotta e nella prevenzione del diabete.